Tempo di lettura: 1 minuto

La società di ristorazione Ladisa Srl offrirà il lunedì e mercoledì a tutto il personale del Palazzetto dello sport di Carbonara, adibito per le vaccinazioni Coronavirus un pasto caldo. Un gesto di solidarietà in un periodo non semplice per il personale sanitario impegnato in turni eccezionali ci dicono Sebastiano e Vito Ladisa, promotori dell’iniziativa, commentando la decisione di donare pasti caldi a mediciinfermieri e personale sanitario che lavorano ininterrottamente dalle 12 alle 14 ore al giorno e solo nell’ultima settimana sono state vaccinate nella struttura 1.211 over 80 di cui 740 come prima vaccinazione e 471 come secondo e ultimo richiamo.

“Oggi, continuano, ognuno è chiamato a fare la propria parte. Il ruolo di ciascuno di noi nella lotta per contribuire a fermare l’epidemia è fondamentale: impegnandosi in prima persona o anche solo restando a casa e questo è lo straordinario patrimonio che l’emergenza sanitaria, quando sarà finita, lascerà nella nostra mente e nei nostri cuori, ci dice, visibilmente commosso, Vittorio Scagliarini, gestore comunale del Palazzetto dello Sport di Carbonara, che ringrazia la Ladisa Ristorazione per quello che sta facendo a sostegno della collettività.