Categoria: Ambiente

Serpenti che prevedono i terremoti, Il dipartimento di Medicina Veterinaria di Bari studia per prevedere i terremoti in Abruzzo

Serpenti che possono prevedere gli eventi sismici. Possibile, pare proprio così. L’osservazione di una attività anomala dei serpenti in occasione del terremoto dell’Aquila nell’Aprile 2009 ha dato l’input per intraprendere una ricerca alquanto originale. Il dottore Gianpaolo Montinaro, biologo, specializzato in erpetologia, insieme al dottor Ernesto Filippi e al veterinario Pasqualino Piro sono da 12 anni impegnati nel monitoraggio dei serpenti nell’ambito della festa dei serpari di Cocullo (Abruzzo).

Per saperne di più

STALLE APERTE IN PUGLIA 2024 Il 14 aprile Percorsi guidati lungo le filiere del latte

Passare dal produttore al consumatore, oggi, è più facile di quanto sembri. Se negli ultimi anni si sono fatti passi da gigante nel coinvolgimento diretto dell’utente finale, concetti come sostenibilità e biodiversità sono ormai strumenti di ampia diffusione culturale e al tempo stesso sociale. Per questo motivo l’ARA pugliese (Associazione Regionale Allevatori) ha organizzato per la giornata di domenica 14 aprile 2024 (dalle 10 alle 13) la terza edizione di «Stalle aperte in Puglia» (con il patrocinio della Regione Puglia), un evento che permetterà a chiunque di apprezzare, attraverso un percorso opportunamente studiato, le meraviglie di ogni genere che nascono nelle numerose stalle della nostra regione. Una giornata dedicata alla scoperta della filiera corta del latte in Puglia: chi vorrà, infatti, potrà visitare diverse aziende dislocate nei territori del barese, del foggiano, del brindisino, del tarantino e del leccese: dieci itinerari nelle province di Bari (Masseria La Lunghiera di Turi, Masserie Amiche di Putignano e Masseria delle Monache di Casamassima), Foggia (Azienda agricola Miano di Lucera), Taranto (Masseria Lamacarvotta “La valle degli asini” di Laterza), Brindisi (Azienda Agricola Conte di Fasano e Masseria Marangiosa di Latiano) e Lecce (Caseificio Arcudi di Soleto, Masseria Cinque Santi di Vernole, Tenuta Bongiovanni di Maglie).

Per saperne di più

Il 25 aprile torna la Festa della Transumanza alla Masseria Facenna di Carpino

Appuntamento il 25 aprile 2024 con una giornata di turismo esperienziale attorno all’arte pastorale e casara per vivere la cultura podolica e ricordare Antonio Facenna, il giovane pastore scomparso tragicamente nel settembre 2014, durante l’alluvione che colpì il Gargano Nord, mentre si recava nel suo allevamento per controllare amento di vacche podoliche. L’evento, organizzato con una progettualità della locale Pro Loco, viene realizzato con il contributo della Regione Puglia, Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale e con il Patrocinio di Parco del Gargano, Comune di Carpino e Centro Studi Tradizioni Popolari “Terra di Capitanata”.

Per saperne di più

TULIPARK A BARI. SI INAUGURA IL 26 MARZO IL PRIMO PARCO A TEMA NEL MEZZOGIORNO D’ITALIA

Sarà il sindaco di Bari Antonio Decaro a tagliare il nastro del nuovo parco floreale TuliPark. Alla cerimonia, che si terrà domani 26 marzo alle ore 10,00 a Bari in Str. Torremassimo Chiurla snc, parteciperanno tra le autorità il Dottor Massimo Salomone, Console Onorario del Regno dei Paesi Bassi e Coordinatore Sezione Turismo Confindustria Puglia, l’Assessore regionale all’Agricoltura Dottor Donato Pentassuglia, l’Assessora del comune di Bari alle Politiche giovanili Paola Romano, la Direttrice della Protezione Civile Ing. Barbara Valenzano, il Direttore generale del Dipartimento Turismo della regione Puglia Dott. Aldo Patruno, la consigliera regionale con delega alle Politiche Culturali Dott.ssa Grazia Di Bari, il Comandante della Polizia Municipale di Bari Gen. Michele Palumbo, la Vice Presidente Sezione Turismo di Confindustria Bari-BAT Dott.ssa Maddalena Milone, il Presidente dell’associazione mondiale dei florovivaisti l’AIPH (International Association of Horticultural Producers) Leonardo Capitaneo, e Davide Votadoro dei F.lli Votadoro ideatore del noto franchising.

Per saperne di più

TULIPARK APRE A BARI. PRESENTAZIONE DURANTE LA BTM IN FIERA DEL LEVANTE A BARI

La decima edizione dell’evento B2B di promozione del turismo del sud Italia che si svolgerà a Bari nella Fiera del Levante nelle giornate del 27-28-29 febbraio sarà la vetrina internazionale per il lancio di uno degli eventi più attesi e blindati per la prossima primavera nel capoluogo pugliese.

Dopo Roma, Spoleto e Bologna apre a Bari Tulipark il villaggio che, tra distese di colorati tulipani e allestimenti a tema Paesi Bassi, offre ampi spazi all’aperto per relax e picnic ed esperienze immersive nella cura e nella raccolta dei più famosi tulipani olandesi e di altre essenze.

Per saperne di più

Pesanti tagli boschivi nel Bosco Magnano, il Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) vuol vederci chiaro

Tagli boschivi in corso autorizzati? Da qualche tempo all’interno di Bosco Magnano, area forestale fra le più rilevanti sul piano naturalistico del Mezzogiorno d’Italia sono in corso operazioni di taglio senza alcun cartello “inizio lavori” che faccia comprendere se siano autorizzati o meno. Un territorio, quello di Bosco Magnano, attraversata dal Torrente Peschiera, ricca ricco di Faggi secolari, Cerri, Carpini, Ontani, Salici, Pioppi, Frassini, nonché di una fauna selvatica rara, fra cui lo Scoiattolo meridionale che da tempo si trova a subire pregiudizi ambientali di vario tipo.

Per saperne di più

La Ciclovia dell’acqua pedala forte. 4 nuove tratte, con 190 chilometri per il del più grande fiume di Puglia

Nutre e disseta a qualunque andatura, il farsi strada tiene, attraverso terre che per bellezza ti si radicano dentro: è la ciclovia di Acquedotto Pugliese, un chioccolìo di emozioni e fascino come l’acqua che scorre nel più grande fiume di Puglia. Esplorarla è alla portata di tutti e col realizzarsi di ulteriori tratti sarà ancora più facile. I lavori, recentemente aggiudicati, si completeranno nel 2026 collegando il tratto attuale in Valle d’Itria alla Murgia gioiese, passando da quella olivata del barese, sino alla Costa Sveva e di lì verso le sorgive terre spinazzolesi. Un percorso della più ampia ciclovia che, da Caposele in provincia di Avellino a Santa Maria di Leuca nel leccese, attraversa tre regioni, unendo ulteriormente le comunità.

Per saperne di più

Viaggio in auto elettrica alla scoperta dei maggiori siti UNESCO della Lombardia

Ormai il Natale è nell’aria: le strade delle città si sono colorate con le decorazioni a tema, le vetrine dei negozi lasciano spazio ad alberi rigogliosi, i balconi delle case si vestono con luci colorate di ogni tipo. Tanti hanno già organizzato le loro vacanze, altri preferiranno passare il Natale a casa, altri ancora vorrebbero partire dopo capodanno, ma temono i costi troppo elevati. E perchè, in questi casi, non prendere in considerazione l’organizzazione di un viaggio on the road con un’auto elettrica proprio in quelle città che si svuotano durante le feste? 

Per saperne di più

Lama Balice. Il 16 dicembre un convegno sulla ricerca della giusta armonia dell’uomo con il suo territorio

Un convegno basato sulla lettura archeologica dell’uomo e del suo rapporto con la Natura, partendo dalla scoperta della sepoltura del paleolitico di 28000 anni fa di Ostuni, unico esempio di consanguinei esistente al mondo del paleolitico, scoperta dal professore Coppola. Un appuntamento rilevante che si terrà sabato 16 dicembre prossimo nel bel mezzo del Parco Naturale di Lama Balice, organizzato a Villa Framarino (strada provinciale 156- Bari) dal Movimento Naturalistico Pro Lama Balice.

Per saperne di più

Ecco come reagiscono i ghiacciai dell’Himalaya al global warming

È noto che ghiacciai del mondo a causa del riscaldamento globale rischiano nel tempo di fondere completamente e scomparire. Sorprende quindi sapere che i ghiacciai della catena dell’Himalaya si trovano in controtendenza: le medie misurate della temperatura dell’aria invece di aumentare, come ci si aspettava, sono rimaste stabili e quelle estive decrescono. A rivelarlo è uno studio coordinato dall’Istituto di scienze polari (Cnr-Isp) e dall’Istituto di ricerca sulle acque (Cnr-Irsa) del Consiglio nazionale delle ricerche, svolto in collaborazione con l’Institute of Science and Technology Austria (Ista). I risultati sono stati appena pubblicati sulla rivista Nature Geoscience.  

Per saperne di più
Caricamento