Tempo di lettura: 2 minuti

L’Ascoli rovina la festa dei 31mila del San Nicola e infligge alla capolista Bari il primo ko stagionale. La squadra di Bucchi contiene i padroni di casa nel primo tempo rischiando solo in avvio ed affonda il colpi nella ripresa: dopo una rete di Dionisi annullata per fuorigioco dopo un controllo al Var, è Simic a trovare il vantaggio sugli sviluppi di un corner. Il Bari qualcosina in più l’ha fatta nel primo tempo. Ma, stavolta, è mancato il guizzo, l’episodio fortunato. L’occasione di Antenucci (esterno destro da pochi passi), il tiro deviato di Bellomo e un paio di altre mezze opportunità. Nulla di realmente importante per poter dire che si sarebbe meritata la vittoria. Altre volte s’è segnato al primo tiro, stavolta no. E andare in vantaggio fa tutta la differenza del mondo. Soprattutto quando dall’altra parte della barricata c’è un avversario ordinato e organizzato. Mignani cambia l’intero attacco, compreso il capocannoniere Cheddira, ma la reazione dei suoi è confusa e Guarna resta inoperoso. E così Dionisi supera Vicari in azione personale e trafigge Caprile trovando il 2-0 che chiude i giochi. Nel finale espulso Gondo dalla panchina. I veri vincitori sono stati i 31mila del San Nicola che ci hanno sostenuto senza sosta. Ci siamo fatti prendere dalla frenesia e non deve accadere in un momento bello, in cui non avevamo particolari preoccupazioni.

BARI (4-3-1-2): Caprile 6; Pucino 5.5, Di Cesare 6 (14’st Terranova 5.5), Vicari 5, Ricci 5.5; Benedetti 5.5 (31’st D’Errico 5), Maita 6, Folorunsho 5.5; Bellomo 5.5 (1’st Salcedo 5.5); Antenucci 5 (15’st Botta 5.5), Cheddira 5.5 (24’st Ceter 5.5). In panchina: Frattali, Zuzek, Scheidler, Mazzotta, Dorval, Mallamo. Allenatore: Mignani 5.
ASCOLI (3-5-2): Guarna 6; Simic 7, Botteghin 6.5 Quaranta 6.5; Donati 6.5 (15’st Adjapong 6), Collocolo 6.5, Giovane 5.5 (1’st Caligara 6.5), Eramo 6 (44’st Fontana sv), Falasco 6.5; Gondo 6 (24’st Lungoyi 6), Dionisi 7. In panchina: Bolletta, Baumann, Giordano, Bidaoui, Palazzino, Franzolini, Tavcar, Mendes. Allenatore: Bucchi 7.
ARBITRO: Rutella di Enna 5.5. RETI: 33’st Simic, 44’st Dionisi.
NOTE: pomeriggio caldo, terreno in ottime condizioni, spettatori 31.582 (paganti 23.931, abbonati 7.651), incasso non comunicato. Al 48’st espulso Gondo al 48’st dalla panchina per somma di ammonizioni. Ammoniti: Di Cesare, Giovane, Folorunsho, Quaranta, Dionisi, Benedetti, D’Errico. Angoli: 7-4 per il Bari. Recupero: 2’; 6’.