Tempo di lettura: 3 minuti

Si intitola Chrysalis il nuovo progetto digitale scritto da Kekko Fornarelli, Valerio Palasciano e Leandro Summo, con la direzione artistica di Michelangelo Busco e prodotto da Eskape Music in collaborazione con Studio Leandro Summo e Fly Eventi.
 
Uno spettacolo in prima visione streaming lunedì 19 aprile 2021alle ore 21, sulle piattaforme digitali YouTube e Facebook Watch.
 
Kekko Fornarelli – artista e compositore musicale tra i più amati nel panorama crossover internazionale – e Leandro Summo – artista visivo con decine di produzioni oltre i confini nazionali all’attivo – uniranno suono e immagine realizzando una performance live dove gli elementi visivi e sonori tracciano un percorso nuovo proiettando lo spettatore in una realtà alternativa e fuori dagli schemi, in cui ogni nota avrà la sua manifestazione visiva.
 
Il titolo dello spettacolo è un chiaro riferimento alla metamorfosi e al cambiamento. Un cambiamento di linguaggi, di stile comunicativo, ma anche di percezione dello spazio e del tempo.
Il progetto – realizzato nell’ambito della programmazione Puglia Sounds Producers 2020/2021 – è il risultato dell’unione tra arte e tecnologie digitali, in un concetto di arte multiforme profondamente contemporanea e proiettata nel futuro.
 
Sarà come osservare la realtà con lenti diverse, per poter cogliere e creare nuovi scenari percettivi. Le sonorità crossover di Kekko Fornarelli e la realtà virtuale di Leandro Summo apriranno una finestra verso un mondo intermediario, diverso, frutto del caos e del mutamento in atto, verso nuovi paradigmi.
Appuntamento, quindi, a lunedì 19 Aprile 2021, alle ore 21 per assistere a Chrysalis, il live streaming di Kekko Fornarelli e Leandro Summo.
 
Tutte le info su www.eskapemusic.com, e sulle Pagine Social di Puglia Sounds, Eskape Music e dei due artisti.
 
 
BIO KEKKO FORNARELLI
Kekko Fornarelli (all’anagrafe Francesco – Bari,1978) è un musicista, compositore e produttore. Con sei album pubblicati (ulteriori 2 saranno in uscita nel 2021) e oltre 350 concerti in più di 60 Paesi nel mondo negli ultimi sei anni, è attualmente uno degli artisti italiani maggiormente apprezzati nel mondo.Ha sviluppato uno stile unico caratterizzato dal tentativo di creare musica da osservare, più che da ascoltare. Un modo particolare e tutto personale per raccontare storie, esprimere emozioni e ‘dipingere’ situazioni. La sua musica è una morbida combinazione tra le più moderne idee nordeuropee e il lirismo neoclassico, filtrata dal suo caldo background mediterraneo. Ben 75, i concerti come leader nel biennio 2018/19, con tour in Italia, Regno Unito, Germania, Stati Uniti, Corea del Sud, Spagna, India, Ungheria, Romania, Russia, Madagascar, Bielorussia, Macedonia.
 
BIO LEANDRO SUMMO
Leandro Summo,1990, è un artista visivo che, nell’ambito della computer art e dell’arte elettronica, opera sull’intersezione tra arte e scienza, rielaborando e sperimentando le potenzialità espressive e comunicative dei new media e di dispositivi mutuati da altri linguaggi, come quello del suono e della musica dal vivo. Risultato è che, nelle sue opere, non è ammesso individuare confini tra spazio e tempo, tra autore e fruitore, tra musica e architettura, ma si è portati teleologicamente a giungere a un’esperienza percettiva unica: creare un superamento interattivo dell’espressività digitale nel quale soggetto, oggetto e la materialità delle opere o delle performance si fondono nel continuum di un multi-tasking estetico-sensoriale.

Redazione

Lsd sta per Last smart day, ovvero ultimo giorno intelligente, ultima speranza di una fuga da una cultura ormai completamente omologata, massificata, banalizzata. Il riferimento all'acido lisergico del nostro padre spirituale, Albert Hofmann, non è casuale, anzi tutto parte di lì perché LSDmagazine si propone come cura culturale per menti deviate dalla televisione e dalla pubblicità. Nel concreto il quotidiano diretto da Michele Traversa si offre anzitutto come enorme contenitore dell'espressività di chiunque voglia far sentire la propria opinione o menzionare fatti e notizie al di fuori dei canonici mezzi di comunicazione. Lsd pone la sua attenzione su ciò che solletica l'interesse dei suoi scrittori, indipendente dal fatto che quanto scritto sia popolare o meno, perciò riflette un sentire libero e sincero, assolutamente non vincolato e mosso dalla sola curiosità (o passione) dei suoi collaboratori. In conseguenza di ciò, hanno spazio molteplici interviste condotte a personaggi di sicuro spessore ma che non trovano spazio nei salotti televisivi, recensioni di gruppi musicali, dischi e libri non riconosciuti come best sellers, cronache e resoconti di sport minori, fatti ed iniziative locali che solitamente non hanno il risalto che meritano. Ma Lsd è anche fuga dal quotidiano, i vari resoconti dai luoghi più suggestivi del pianeta rendono il nostro magazine punto di riferimento per odeporici lettori.