Tempo di lettura: 3 minuti

Da quando è arrivato il Coronavirus ed è iniziata la pandemia, che ha portato tanti Stati a mettere in atto misure come il lockdown, anche il modo di dormire è stato modificato notevolmente. Le nuove abitudini che abbiamo dovuto integrare nella vita di tutti i giorni, vanno inevitabilmente a condizionare sia la qualità con cui ci riposiamo durante le ore notturne che il benessere complessivo del nostro organismo.

Il sonno riveste un’importanza impressionante nella nostra vita e vale per qualsiasi ambito. È fondamentale per gli sportivi per arrivare riposati e freschi per le gare, ma anche per i lavoratori nello svolgere le mansioni quotidiane, così come per chi si diverte online a giocare usando un bonus senza deposito immediato, ma in realtà è un discorso che vale in tantissimi altri ambiti della nostra quotidianità.

Come sta influendo la pandemia sul riposo quotidiano

La pandemia che stiamo affrontando, così come tutte le varie misure che sono state prese con l’intento di cercare di limitare il più possibile i contagi, il cui aumento ha portato il Governo a stabilire nuove misure in vista di Pasqua, nonché le ovvie preoccupazioni che affliggono un po’ tutti noi nel corso di questi lunghissimi mesi, stanno avendo dei riflessi negativi, chiaramente, anche sui ritmi della vita di tutti i giorni e, di conseguenza, pure sul modo in cui ci si riposa durante le ore notturne.

La sempre maggiore diffusione della modalità di lavoro da casa, così come il fatto di dover trascorrere tante ore entro le mura domestiche, con un’inevitabile restrizione delle attività non solo sportive, ma anche a livello sociale, hanno reso molto più complicato risposare in maniera corretta.

In un primo momento, infatti, le ore dedicate al sonno sono aumentate, mentre con il passare del tempo, in maniera progressiva, tutto questo lasso di tempo dedicato al sonno si è via via ridotto, soprattutto per via del fatto che hanno preso il sopravvento i vari riflessi negativi della bassa esposizione ai raggi del sole e alla poca attività fisica che viene svolta quotidianamente, senza dimenticare anche il fatto di non aver più regole certe in merito all’organizzazione della propria giornata.

Fondamentale per il benessere

Diversi esperti hanno messo in evidenza quanto possa essere importante il sonno in merito alla conservazione del benessere complessivo dell’organismo umano. Infatti, chi riesce a dormire in modo corretto, può vantare una maggiore protezione del proprio sistema cardiovascolare, così come vengono preservate molto di più pure le funzioni a livello cognitivo, il sistema immunitario e anche il metabolismo.

Invece, nel caso in cui si dovessero affrontare delle alterazioni del sonno, ecco che il rischio più grande che si può correre è quello di dover affrontare delle malattie che vanno a colpire l’apparato cardiovascolare. I principali disturbi che possono intervenire possono essere rappresentati, quindi, dall’ipertensione, piuttosto che da delle aritmie a livello cardiaco, oppure un pericolo maggiore di ictus e di prendere peso in eccesso.

Lo stile di vita che si attua nella quotidianità va a influenzare in maniera decisamente evidente il sonno, e la principale conseguenza di tale situazione deriva dal fatto che non si riesce ad essere sereni nell’affrontare le attività quotidiane. Uno stress che perdura nel tempo, di conseguenza, può andare a incidere in maniera impressionante sul modo di affrontare le giornate.

Non solo, visto che un corretto riposo, anche di qualità naturalmente, tende ad avere un legame molto stretto pure con l’alimentazione e la forma fisica. Infatti, quando si riesce a riposare bene, si può notare una serie di vantaggio a livello di stimolazione della produzione di sostanze benefiche, come ad esempio la noradrenalina e le endorfine.

Il Coronavirus, invece, ha comportato una modifica molto importante nelle abitudini quotidiane, andando a stravolgere notevolmente sia gli equilibri che i ritmi che prima scandivano le nostre giornate, non solo dal punto di vista emotivo, ma anche motorio ed alimentare. Uno dei suggerimenti, di conseguenza, per affrontare meglio questo periodo è quello di cercare di dare una parvenza di regole e di organizzazione alla propria giornata, per preservare o migliorare il riposo notturno.