Tempo di lettura: 2 minuti

"m"E’ uscito il 27 gennaio 2016 “Strane Parti Di Me”, il primo singolo e videoclip ufficiale del cantautore barese Alessandro Montelli. Il brano è stato arrangiato e registrato con la direzione artistica dell’Owt Studio di Bari negli ultimi mesi, ed è ora disponibile per il download su tutti i digital store: iTunes, Google Play, Amazon music, Spotify, Deezer, Tim Music.

“Strane Parti Di Me” anticipa l’uscita del primo Ep di inediti del cantautore, ed è stata portata dal vivo in diversi concorsi nazionali, fra gli ultimi, il “Premio Mimmo Bucci” svoltosi il 30 gennaio sul prestigioso palco del Teatro Petruzzelli. Si parla di un brano pop-rock dal sound moderno e travolgente, che in maniera introspettiva e personale, racconta la difficoltà dell’essere umano nel gestire varie emozioni e “parti” della propria anima quando esplode per la perdita di un rapporto di amicizia, a causa di una donna.

La location utilizzata per il videoclip ufficiale (realizzato con la Four Elements Studio e Lucky Dario) è una fabbrica abbandonata, in cui l’artista veste sia il ruolo di se stesso che quello di un uomo che sopravvissuto ad una catastrofe si risveglia in uno scenario ormai apocalittico e, privato della sua felicità si muove alla ricerca di se stesso e di altre forme di vita sopravvissute. La storia in realtà è una metafora di un’esperienza vissuta dal cantautore. Nel testo, è evidente un sentimento di “alienazione” e distacco da tutto ciò che"m3" lo circonda. Nel videoclip il cantautore è circondato da palloncini con su disegni e diversi smile. Questi sembra vadano a comporre le parti-celle della propria anima, distrutta, e l’identità persa di una persona così come potrebbe essere quella di ognuno di noi. Elementi comunque colorati e vivaci che vanno a contrastare il grigiore e la devastazione di quel luogo ormai distrutto, che lascia a sua volta intendere il sentimento provato dal cantautore nella scrittura di questo inedito.

Viene adoperato lo stesso concept ideato per la copertina del singolo, gli smile in realtà rappresentano tre emozioni principali, e pare che l’elemento felicità ancora una volta non venga raggiunto nell’esistenza dell’uomo (nel video infatti, il palloncino giallo una volta trovato e raggiunto, scoppierà tra le mani, con grande delusione). Ne rimangono piccoli pezzi ormai quasi irrecuperabili.