Tempo di lettura: 2 minuti

"RidensCreare un terzo polo. Non si tratta di politica, stavolta l’idea di creare un terzo polo va intesa come volontà di dar vita a Bari, accanto ai grandi palcoscenici di cabaret di città come Milano (Zelig e Colorado) e Napoli (Made in Sud), un’officina consolidata di talenti emergenti della comicità.
Da questo desiderio nasce il Ridens Factory, un laboratorio di cabaret che si svolgerà la domenica sera, dal 21 ottobre al 16 dicembre presso il TATI’ Ristoart. In collaborazione con la Ridens Management, una delle più importanti agenzie di comici d’Italia, il Tatì ha deciso di creare in Puglia una vera e propria fabbrica di comici, da poter inserire, in un secondo momento, nelle trasmissioni nazionali. La Ridens ha infatti scoperto e coltivato nel tempo comici del calibro di Paolo Migone, I Fichi d’India, Giovanni Cacioppo, gli Emo, Baz. Giacobazzi, etc.
“Abbiamo pensato alla formula del laboratorio – spiega uno degli autori e direttore artistico, Fabiano Marti – poiché porta in sé il concetto di work in progress, la possibilità di un continuo aggiornamento e arricchimento dello sketch, che ciascun comico proporrà e metterà in scena insieme agli altri colleghi”. Ogni pomeriggio che precederà lo spettacolo, infatti, i partecipanti si incontreranno e, con l’ausilio degli autori, Fabiano Marti e Mario Pulpito, affineranno e miglioreranno i pezzi per la serata, fino a renderli perfetti per il palco.

Ogni serata, inoltre, vedrà la presenza di un big, un comico già famoso che arricchirà il programma: il 21 ottobre ci sarà Paolo Migone, il 4 novembre la Rimbamband, il 18 toccherà a Peppe Iodice, il 2 dicembre a Giovanni Cacioppo ed infine, il 16 dicembre, chiuderà la rassegna il padrino d’eccezione dei comici pugliesi, Gianni Ciardo, il tutto accompagnato da sfiziosi e raffinati menù serviti a conclusione dello spettacolo.
La Ridens Factory rappresenta, pertanto, per i comici emergenti pugliesi, l’occasione di compiere il salto di qualità lanciandosi nel mondo della comicità nazionale. I cabarettisti selezionati come La Gastrite, Marco e Chicco, i Comikando, Tommy Terrafino, La Faina, Boccasile e Maretti, Antonella Genga e altri che lo desiderano, avranno l’opportunità di scommettere su loro stessi, misurandosi sul palcoscenico.
L’obiettivo è anche quello di riabituare il pubblico barese allo spettacolo del cabaret, con i suoi contenuti e i suoi tempi, a quell’appuntamento della domenica pomeriggio che è a lungo mancato. L’invito è quindi a lasciarsi catturare dalle serate del Ridens Factory, curiosi di assistere a performance di comici fedeli al vero cabaret, un po’ ironico e un po’ provocatorio, che, più che far ridere sa far sorridere.