Tempo di lettura: 2 minuti

"TazioSi è giunti alla XXII edizione del Gran Premio Nuvolari, gara di regolarità per auto storiche, che si svolgerà nei giorni 18, 19 e 20 settembre 2008. 300 gli equipaggi in gara che ripercorreranno le orme del leggendario Mantovano volante attraverso 60 prove speciali, con una novità: quest’anno sarà offerta la possibilità di percorrere a bordo della propria vettura l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, e l’Autodromo Santa Monica di Misano Adriatico.

Lo scorso anno vinse la coppia Ferrari-Ferrari, a bordo di una Bugatti 37 del 1927; quest’anno il comitato Mantova Corse (composto dai quattro moschettieri Claudio Rossi, Luca Bergamaschi, Marco Marani e Fabio Novelli) con la collaborazione di Aci Mantova e Museo Tazio Nuvolari, il patrocinio dei Comuni di Mantova e Rimini, e la presenza di importanti sponsor, sono alacremente impegnati nei preparativi di questa spettacolare “tre giorni”, che si svolgerà su alcune delle più belle strade d’Italia.

«La partenza della prima tappa, venerdì 18 settembre, come sempre da Mantova, città natale di Tazio Nuvolari il cui centro storico è appena stato dichiarato dall’Unesco ‘Patrimonio dell’Umanità’. Dopo le verifiche tecniche e sportive nella reggia gonzaghesca di Palazzo Té, le auto partiranno salutate dalla folla dalla splendida piazza Sordello intorno alle ore 13. Dopo aver sostenuto le prime delle sessanta complessive prove cronometrate nel Circuito del Té intitolato a Giorgio e Alberto Nuvolari (i figli di Tazio prematuramente scomparsi), gli equipaggi faranno rotta direttamente verso l’Adriatico, con tappa a Imola (con prove nell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari), San Marino e Misano, dove nell’Autodromo Santa Monica si svolgerà la ‘Rimini Cup Night & Race’. L’arrivo della prima tappa è previsto, dopo 250 km percorsi, a Rimini in piazzale Fellini intorno alle 23.

Sabato 19 settembre la seconda tappa vedrà la carovana di auto storiche, ovunque salutata da due ali di folla, attraversare l’Appennino fino alle colline del Chianti, passando per Arezzo (in piazza Grande) e Siena (in piazza del Campo), e facendo ritorno a Rimini transitando per il Passo dei Mandrioli e San Leo. 500 i km percorsi. In serata si terrà la tradizionale serata di gala in onore di Tazio in un Grand Hotel di Rimini che quest’anno festeggia il proprio centenario.

La terza tappa, domenica 20 settembre, sarà come ogni anno decisiva per la vittoria finale che si giocherà sul filo dei centesimi di secondo. Le principali prove cronometrate si terranno nel Circuito dell’Adriatico sul lungomare di Rimini, e, dopo il passaggio a Cervia, a Ferrara nel Circuito Ariosteo. Prima di fare ritorno a Mantova (intorno alle 13.30) in una piazza Sordello nuovamente gremita di appassionati pronti a salutare gli eroi del Nuvolari. Chiuderà la manifestazione, nel pomeriggio, la cerimonia di premiazione nel settecentesco teatro Bibiena.»

Sono ammesse al Gran Premio le vetture costruite dal 1919 al 1969, munite o di passaporto F.I.V.A., o di notifiche F.I.A. Heritage, o di omologazione A.S.I., o fiche C.S.A.I., o appartenenti ad un registro di marca; quest’anno è anche possibile l’iscrizione online, attraverso il sito ufficiale dell’evento http://www.gpnuvolari.it , dove saranno pubblicate anche le classifiche e la cronaca in tempo reale durante la manifestazione. Buona gara a tutti, e che vinca il migliore…