Tempo di lettura: 3 minuti

"RAGNAROCK"Con più di 5000 visitatori nel 2008, il Festival Nordico più grande di Milano torna nel 2009 con una coinvolgente kermesse dedicata davvero a tutti grazie ai trasversali appuntamenti sparsi per il capoluogo lombardo dal 23 al 28 giugno.
Dopo la Mobilità Sostenibile del 2008, leitmotiv dell’edizione 2009 è Cambiamenti climatici ed energie rinnovabili, tema in cui, quest’anno, i Paesi Nordici primeggiano grazie alla famosa COP15 (la 15° conferenza delle Nazioni Unite sul clima, il nuovo protocollo di Kyoto) che si terrà a dicembre a Copenaghen.

Promosso dall’associazione culturale no profit omonima, il Ragnarock Nordic Festival si riconferma, quindi, anche quest’anno come un’opportunità di incontro tra culture differenti, particolare quella nordica e italiana, per trarre nuove ispirazioni a problemi comuni, creando una profonda collaborazione internazionale tra diverse culture all’interno di un’identità europea, usando tutte le forme d’arte come linguaggio di comunicazione.

Al festival interverranno politici, scrittori, registi, musicisti, scienziati, artisti italiani e stranieri per presentare in Italia soluzioni a problemi ben definiti.

L’idea è stata subito accolta e appoggiata con entusiasmo dalle piú importanti istituzioni nazionali e internazionali: Unesco, la Commissione Europea, il Parlamento Europeo, il Consiglio dei Ministri Nordico, le ambasciate scandinave, gli enti turistici nordici, il Comune di Milano, (assessorato al traffico e ambiente, alla cultura, alle relazioni internazionali, al decoro Urbano e Verde), la Provincia di Milano, la Regione Lombardia, gli editori (Iperborea), la radio (radio Lifegate) ed altre istituzioni di grande rilievo.

Ad aprire il Ragnarock Nordic Festival 2009, il 23 giugno al Politecnico di Milano sarà la Conferenza internazionale sui cambiamenti climatici ed energie rinnovabili: una prospettiva italiana e soluzioni nordiche, che vadrà la partecipazione di importanti personalità politiche italiane e del nord Europa tra cui Ritt Bjerregaarg, Sindaco di Copenhagen, il Segretario Generale del Consiglio dei Ministri Nordici, Halldór Ásgrímsson, l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Massimiliano Finazzer Flory e l’Assessore alla Mobilità, Trasporti, Ambiente del Comune di Milano, Edoardo Croci.

Il 24 giugno il Ragnarock si sposta alla Palazzina Liberty con un appuntamento pomeridiano di teatro per bambini, per proseguire con una conferenza dell’artista teatrale islandese Hrafnhildur Hagalin e successivamente con la conferenza dello scrittore svedese Bjorn Larsson per poi lasciare spazio ad una serata dedicata alla musica classica con le più grandi giovani promesse nordiche e italiane.
Musica, cultura, dibattito, confronto ma anche intrattenimento con il famoso Festival Musicale al Circolo Magnolia il 27. La giornata al Magnolia comincerà nel pomeriggio con l’Aperitivo Nordico aperto a tutti, al quale parteciperanno giovani, musicisti e partner istituzionali di Ragnarock. Anche i più piccoli sono invitati: sarà allestita un’area per bambini in cui piccini e grandi potranno divertirsi e rilassarsi insieme dando sfogo alla fantasia, in perfetto stile nordico.

"RagnarockNordicFestival"Sarà inoltre disponibile una sala lettura Iperborea, casa editrice specializzata in letteratura nord-europea. Performance artistiche e video legati al tema dei cambiamenti climatici faranno da cornice alla serata. Intorno alle 19:30 comincerà il grande evento musicale, che vedrà esibirsi sul palco del Circolo Magnolia le più promettenti bands nordiche con dj set fino a tarda notte.
E, a conclusione, il 28, un veicolo ecologico si sposterà tra le vie di Milano in un percorso che, come si potrà visualizzare su un apposito schermo collegato ad un rilevatore satellitare posizionato sul veicolo stesso, scriverà per le strade di Milano la conosciuta sillaba CO2.

Il Ragnarock ha voluto ospitare questa iniziativa come anticipazione simbolica della CO2-RACE: maratona di veicoli ecologici ideata dall’artista Jacob Fuglsand Mikkelsen, come un’opera d’arte sociale, che si svolgerà nella città di Copenaghen in concomitanza con COP 15, conferenza mondiale sui cambiamenti climatici e le energie rinnovabili.

Per ulteriori Info: www.ragnarock.eu