Tempo di lettura: 2 minuti

"Caparezza"Italia Wave celebra Woodstock nel suo quarantennale, propone Placebo, Kraftewerk, Aphex Twin, Bandabardò e Ska P e il consueto programma di incontri e rassegne a base di fumetti, cinema, teatro e personaggi che vanno da Walter Veltroni a Michael Lang (organizzatore di Woodstock), da Pietro Mennea a Gilbert Shelton, autore dei leggendari Freak Brothers, mito del fumetto della contro cultura. È questo in estrema sintesi il cartellone di Italia Wave, in programma dal 16 al 19 luglio a Livorno. «Difendiamo la diversità culturale con la stessa cura con cui si proteggono le specie minacciate dall’estinzione» ha detto oggi, durante la presentazione, Mauro Valenti, da sempre dues ex machina del festival.
Effettivamente Italia Wave è la manifestazione che segue con maggiore profondità la cultura rock, assecondando le varie tendenze musicali e illustrando le possibili connessioni con letteratura, i fumetti, il teatro, il cinema. Quest’anno uno dei temi principali sarà il quarantennale di Woodstock, ancora oggi ‘il festival rock’ per antomasia. La prima sera, il 16 luglio, ci sarà un concerto gratuito in cui, artisti del rock italiano come The Niro, Marina Rei con Paolo Benvegnù, Giuliano Palma, il progetto Beautiful (con Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, Howie B, Gianni Maroccolo, Luca Bergia e Riccardo Tesio), Caparezza e Afterhours interpreteranno classici del repertorio della ‘tre giorni di pace e musicà.
"Placebo"Di Woodstock, e dell’America parleranno Walter Veltroni, in un’intervista con Enrico Mentana il 16, Gino Castaldo (che insieme a Ernesto Assante ha scritto il libro Il tempo di Woodstock) il 18, Michael Lang, organizzatore di Woodstock, il 19 luglio. Dal punto di vista musicale gli appuntamenti di maggior richiamo sono quelli del 17 luglio con I Placebo, quello del 18 con Kraftwerk e Aphex Twin (in esclusiva per l’Italia), quello del 19 con Bandabardò e Ska P. Tra le presenze più interessanti quelle di Pietro Mennea, che il 18 luglio ricorderà il suo storico record mondiale stabilito sui 200 metri nel 1979 e parlerà della lotta al doping, e quella di Robert Shelton che il 17 luglio parlerà dei Freak Borthers, cui è dedicata una mostra, autentico mito del fumetto della contro cultura.
Come sempre ricchissima la programmazione musicale che può contare su diversi palchi e zone dedicate e su un orario che va dalla mattina alla notte. La rassegna Elettrowave, che celebra I suoi 10 anni, ospiterà tra gli altri, 2Many Dj’s, Jon Hopkins, Ralf mentre Italia Wave Network ospiterà i nuovi talenti che hanno vinto le selezioni regionali accanto a colleghi di varie parti d’Europa, isole Faroe comprese. Spazio anche al teatro con gli spettacoli delle compagnie Kinkaleri e Agatharandagio.