Tempo di lettura: 2 minuti

"xianDue date davvero imperdibili all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sono quelle del 18 e 19 giugno ( alle 21.00)
per l’atteso Gershwin Showcase con l’ Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dalla talentuosa cinese Xian Zhang con la partecipazione del bravissimo Stefano Bollani al pianoforte.

Tra Gershwin e il Cinema, come si sa, l’idillio è stato felice e continuo. Irresistibile è sempre stata la tentazione di enfatizzare la forza delle immagini con la contagiosa vitalità del Mozart dell’età del jazz. La sua Rapsodia in Blu è tra i brani più amati di ogni tempo, fin dalla sua prima esecuzione all’Aeolian Hall di New York nel 1924, quando il trillo iniziale del clarinetto sorprese ed emozionò  i presenti in sala, compresi personaggi come Stravinskij, Rachmaninoff e Leopold Stokowski. Impossibile immaginare una Musica più "newyorkese" e coinvolgente di questa; se ne è ricordato infatti Woody Allen, abbinandola al bianco e nero (come l’ebano e l’avorio dei tasti del pianoforte) del suo inno d’amore alla Grande Mela, lo stupendo “Manhattan” (1980). Tornando indietro con la memoria come non ricordare nel 1951, in piena epoca d’oro del Musical, il grande Vincente Minnelli (papà di Liza) insieme al più grande ballerino del Cinema, Gene Kelly, che trassero da "Un Americano a Parigi" del Nostro, la meravigliosa fantasia colorata dell’omonimo film, occasione di ambientare musica e danza sul set di una Parigi ispirata alla grande pittura francese del ‘900. Solista al pianoforte sarà il grande jazzista italiano Stefano Bollani, che si produrrà anche in una serie di improvvisazioni al pianoforte sui temi delle più belle canzoni di George Gershwin e di suo fratello Ira, che ne scrisse i testi. Sul podio, una donna dal lontano Oriente: la cinese Xian Zhang, neonominata Direttore Musicale dell’Orchestra Verdi di Milano.

Biglietti da 10 a 40 euro.

Info e vendita sul sito http://www.santacecilia.it