Tempo di lettura: 2 minuti

"giovaniUn concorso per flautisti giovani, dai 12 ai 18 anni, è in calendario per il 22 e il 23 maggio al Liceo Scientifico Linguistico Giordano Bruno di Melzo (Milano), nella sua sede di Viale Svezia 4. L’iniziativa, patrocinata dal comune e sostenuta da alcuni sponsor privati, nasce dalla volontà di intervenire, pur in un momento di grande difficoltà come quello attuale, per diffondere e sostenere la passione per la musica e valorizzare i giovani talenti. Partita per volontà di alcuni professori del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, ha trovato l’appoggio dell’amministrazione comunale della città di Melzo ed è stata resa possibile dalla collaborazione del Liceo Scientifico Linguistico Giordano Bruno, già centro di eccellenza scolastica della zona, che si candida a un ruolo di riferimento culturale in questo bacino di utenza. Le prove di concorso si tengono nella giornata di venerdì 22 maggio per i concorrenti più giovani e di sabato 23 per i solisti diplomati e/o iscritti a corsi di perfezionamento post-diploma, al termine delle quali verranno proclamati i vincitori di ciascuna categoria. I concorrenti della classe superiore, in particolare, dovranno cimentarsi con i principali brani del repertorio flautistico, tra cui la Partita in La Minore di Johan Sebastian Bach e il Concerto in Sol maggiore di Wolfgang Amadeus Mozart.
Nella cornice del concorso si inseriscono due concerti aperti al pubblico a ingresso libero, che si terranno nelle serate di venerdì 22 e di sabato 23 alle 20 e 45 nell’Aula Magna del Liceo Giordano Bruno. Il concerto di venerdì vedrà sul
palcoscenico allievi diplomati o diplomandi in diversi strumenti musicali, iscritti o formati in alcune scuole musicali della zona. Il concerto di sabato 23 maggio, sempre alle 20 e 45 e nella stessa sede, darà spazio ai vincitori del concorso. Sono in programma, tra l’altro, musiche di Mozart, Mercadante e Devienne. Durante le prove di concorso e in occasione del concerto di sabato 23 maggio i flautisti saranno accompagnati al pianoforte dalla pianista Elisa Pezzi.

Il Liceo Scientifico Linguistico Giordano Bruno è attivo a Melzo dal 1966. Nato come sezione staccata del Liceo Scientifico Einstein di Milano ed è una delle scuole superiori di maggior tradizione dell’Est Milano. Ha sempre rappresentato nell’area un punto di riferimento per la qualità del suo insegnamento: di particolare importanza è negli ultimi anni la sperimentazione sulla didattica assistita dalle nuove tecnologie informatiche, con la cablatura di tutto l’edificio e l’informatizzazione delle aule. La scuola vanta anche una ricca attività extrascolastica, con la presenza della filodrammatica Personaetatis, curata
dagli insegnanti della scuola e attiva nell’ambito teatrale. Il liceo dimostra anche una spiccata sensibilità ambientale, come dimostra l’installazione di pannelli fotovoltaici che garantiscono la produzione di energia elettrica da fonti solari per tutte le esigenze delle scuola. Dal 1987 esiste una sede staccata a Cassano d’Adda: complessivamente oggi le due sedi contano circa 900 studenti.