English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Napoli celebra il pianoforte: weekend di note e musica per Piano City Napoli dal 9 all’11 ottobre

9 Ott 2015 | Nessun Commento | 1.268 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

pn1Metti 300 pianisti, 200 eventi diffusi e 21 pianoforti che suonano insieme per il concerto di apertura e hai la miscela giusta per Piano City Napoli, la maratona di musica da pianoforte che ritorna nella città partenopea dal 9 all’11 ottobre 2015.

Nata a Berlino da un’idea del fantasioso pianista Andreas Kern, la kermesse di musica da pianoforte è presente già a Milano da 4 edizioni, l’ultima lo scorso maggio, e a Napoli da 3 anni, grazie all’impegno dell’associazione culturale/musicale NAPOLIPIANO in collaborazione con la storica ditta Alberto Napolitano Pianoforti, con la Fondazione Morra ed il patrocinio del FAI Sezione Campania.

Apertura oggi alle ore 21.15 sotto il colonnato di Piazza del Plebiscito con il THE COLUMN CONCERT, una performance artistica ideata da Massimo Fargnoli che, percorrendo le sinestesie di Alexander Skrjabin, ci condurrà alla Sinfonia n. 2 per 21 pianoforti composta dal M° Daniele Lombardi. Un’esplosione di luci, colori e suoni che coinvolgerà tutta la piazza.

PIANOCITYNAPOLI si espanderà in tutta la città; sede principale della manifestazione saranno il Complesso di S.Paolo Maggiore e la Sala Sisto V del Complesso S.Lorenzo Maggiore, nel centro storico partenopeo, splendidi luoghi che ospiteranno no stop di concerti, mostre, educational e laboratori per bambini. In particolare la Sala Sisto V del Complesso S.Lorenzo Maggiore ospiterà sabato 10 ottobre alle 21.30 il Quartet Concertpn3 che unirà la classica con il jazz, performers Dario Candela e Gilda Buttà per la classica e Francesco D’Errico e Rita Marcotulli per il jazz.

Piano City Napoli quest’anno si declina in diversi progetti, il primo “Suonami” di Grandi Stazioni e il secondo “Free Piano Open Space” in luoghi-nonluoghi  della città: la Stazione Centrale, l’Aeroporto di Capodichino, la Stazione Toledo della Metropolitana di Napoli, giudicata la più bella del mondo, e i Portici di Via Tribunali  dove i viaggiatori in arrivo e in partenza e i passeggiatori per le vie del centro troveranno a loro disposizione un pianoforte per improvvisare un’esibizione.

Grazie alle sinergie con gli istituti culturali in città il Goethe Institut Neapel, ospitato per l’occasione dal Cinema Modernissimo, e il Grenoble Institut Français de Naples propongono il concerto di Mariano Bellopede. Anche gli hotel Santa Lucia, Royal Continental, Grand Hotel Parker, Hotel Palazzo Caracciolo, il Decumani Hotel De Charme e l’Hotel Toledo ospiteranno esibizioni di studenti e appassionati del pianoforte.

pn2Piano City Napoli è un evento di grande attrazione culturale che consolida la collaborazione con i conservatori; appuntamento sabato 10 ottobre ore 10.00 nella Sacrestia di S.Paolo Maggiore con la MARATONA CHOPIN, no stop degli allievi dei diversi conservatori territoriali. Il duo pugliese Biagio Finamore e Carlo Angione, due giovani pianisti nati a Bari, suonerà alle ore 13.00 alla Basilica di S.Paolo Maggiore la Sonata op.34 di Brahms e La Valse di Ravel; a seguire alle ore 15.00 il foggiano Valerio Sannoner si esibirà in due concerti della Grande Scuola Russa.

Nel refettorio della Basilica alle ore 17.00 Maria Grazia Ritrovato suonerà i temi delle favole con voce recitante e i disegni di Alberto Tarantino e sempre nella Basilica alle ore 18.00, imperdibile, il duetto jazz Tea For Two di Lorenzo Hengeller, compositore e vincitore del Premio Carosone 2007, e Elisabetta Serio, compositrice vincitrice del premio Lucca Donna in Jazz 2011 e tastierista di Pino Daniele nelle due ultime tournée.

Molte e valenti le presenze femminili di questa III edizione di Piano City Napoli chepn4 annovera anche le esibizioni di Ivana Muscoso, cantante e compositrice jazz studentessa ai conservatori di Bari e di Napoli, sabato 10 alle ore 20.00 all’Hotel Toledo e domenica 11 ore 17.00 alla Basilica S.Paolo Maggiore. Rita Marcotulli, Gilda Buttà, Armanda Desidery, Rosanna Di Giuseppe, Miriam D’Amico, Simonetta Tancredi e tante altre straordinarie pianiste si esibiranno in concerti a solo, in duo e in formazione.

Il clou di Piano City Napoli 2015 riguarda gli House e i Guest Concert; la città apre i salotti privati delle case napoletane e le prestigiose sedi di associazioni culturali, musei e teatri.

Ad ospitare i concerti saranno oltre 60 salotti privati, sparsi in tutta la città; vi segnalo per l’occasione il concerto del compositore Floriano Bocchino al Centro Storico sabato alle ore 20.00, e ancora al Teatro San Carlo, e alle Gallerie d’Italia – Palazzo Stigliano-Zevallos dove domenica 11 ottobre ore 11 Laura Valente presenterà Carusonapolijazz. Non pn5mancheranno concerti ed esibizioni alla Sala della Loggia del Maschio Angioino, al Conservatorio San Pietro a Majella, e come escluderlo? Presso la Chiesa di San Rocco-Fondazione Antica Pietà dei Turchini, al Cinema Modernissimo e al Museo Ascione che ospiterà sabato 10 ottobre ore 18.00 il concerto del fantasioso pianista Michelangelo Iossa. Anche la periferia di Napoli entra a buon diritto nella programmazione di Piano City Napoli e il Teatro Area Nord di Piscinola sabato e domenica pomeriggio ospiterà diversi concerti solisti e una maratona degli allievi del Conservatorio di Napoli che suoneranno su due pianoforti a 24 mani, mentre l’associazione PlinioVentuno ospiterà per il secondo anno il concerto del new romantic piano player Bruno Bavota.

Un fiume inarrestabile di note di giorno e di notte che invaderà la città partenopea, insomma, e che aprirà la strada a nuove collaborazioni, fusioni di generi, confronti e possibilità per i giovani talenti di presentarsi ad un vasto pubblico in un evento che conferma, ancora una volta, la vocazione musicale di Napoli.pn6

Si chiude domenica 11 ottobre alle 21.30 alla Sala Sisto V del Complesso S.Lorenzo Maggiore con Tante Storie Sullo Stesso Piano concerto dell’ideatore della kermesse il tedesco Andreas Kern che si esibirà con tre giovani talenti napoletani: Alessio Busanca, Lorenzo Campese e Ivano Leva.

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti tranne il Quartet Concert e Tante Storie Sullo Stesso Piano. Ulteriori informazioni e programma completo su www.pianocitynapoli.it,  su Facebook, Twitter e YouTube.

 

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie