English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Le foto di Paul Zone in mostra alla Fabrica Fluxus di Bari dal 14 gennaio

9 Gen 2011 | Nessun Commento | 2.348 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Paul Zone
La galleria d´arte Fabrica Fluxus è lieta di ospitare la personale di Paul Zone, fotografo insider della scena musicale underground di New York dei primi anni Settanta. Quaranta scatti che ritraggono i protagonisti della scena glam e punk delle origini: Debbie Harry, Patti Smith, Alan Vega, Joey Ramone, New York Dolls, Lydia Lunch, Marc Bolan, Iggy Pop, Lou Reed, Divine, Wayne County e tanti altri. Inseparabile dalla sua Brownie Square Box Camera, Paul Zone frequenta fin dall´età di 11 anni i luoghi culto della New York anni Settanta. Proprio lì, fra artisti, bohemien e musicisti, Zone si ritrova, quasi per caso, ad immortalare un´epoca, ritraendo quelle che sarebbero diventate ben presto le icone di un periodo musicale indimenticabile. “Io scattavo semplicemente delle fotografie ai miei amici..” afferma il fotografo. E così, con l´ingenuità di un teen ager, Paul Zone ci seduce e ci fa strada nei luoghi leggendari di quella scena in progress – tra questi i mitici CBGB e Max´s Kansas City – mostrandoci volti e corpi dallo stile inconfondibile, che di lì a poco daranno vita ad un genere destinato a rimanere scolpito nell´immaginario di intere generazioni. Caratterizzate dal loro essere dandy, glam e pre-punk le fotografie di Paul Zone ritraggono le stelle nascenti in contesti a loro familiari, mentre giocano e sperimentano con la propria immagine, muovendosi in direzioni diverse, alla ricerca di quell’aura che i loro corpi rock avrebbero offerto ben presto al pubblico attraverso performance spettacolari.

Paul ZoneLa selezione delle fotografie di Paul Zone in questa mostra esplora la dimensione al contempo sperimentale e ludica, seria e ironica, provocatoria e ammiccante dei fenomeni underground e ricerca, nel panorama musicale della New York anni Settanta, segni di appartenenza e interferenze tra stili musicali e stili vestimentari, tra moda e zone urbane.

UNDERGROUND ZONE è una zona temporaneamente autonoma di esplorazioni culturali declinate in eventi, visioni, abiti, concerti, nightclubbing, seminari in collaborazione con l´Università degli Studi di Bari, Corso interfacoltà in Informazione e sistemi editoriali e Corso di Comunicazione e multimedialità, Teatro Kismet Opera, 1900, Leccisi Collection.

PROGRAMMA

venerdì 14 gennaio 2011
Opening Underground Zone.

venerdì 21 gennaio
“Scene dal Sottosuolo”
party multimediale con il dj set di Neu Klub e Lillo, installazioni video con preziosi doku-video sul glam e protopunk nel foyer del Teatro Kismet Opera.

Venerdì 28 gennaio

Seminario aperto con Luca de Gennaro sul tema “Glam, punk e stili urbani: il corpo della star” (presso Scienze della Comunicazione – corsi di Cinema, fotografia e televisione e Cinema, spettacolo e comunicazione). Presentazione di “Underground Zone. Dandy, Punk, Beautiful People” di Claudia Attimonelli e Antonella Giannone (CaratteriMobili edizioni, 2011) con la partecipazione delle autrici e di Luca de Gennaro (Mtv Italia); a seguire dj set in stile New York Seventies di Luca de Gennaro. Location: Fabrica Fluxus Art Gallery.

Venerdì 4 febbraio

Il dandy-glam: l´atelier 1900 ricrea le atmosfere glam fra abiti glitterati, visioni e suoni.

Venerdì 11 febbraio

Il post-punk: Closing party, “London Calling” presso Leccisi Collection tra creazioni post punk d´autore e accessori D.I.Y. de luxe e le proiezioni dei protagonisti dell´underground.
Info: www.fabricafluxus.com

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie