English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Dal 10 al 17 novembre il Gal Terra di Murgia organizza una serie di eventi ad Altamura

10 Nov 2013 | Nessun Commento | 1.119 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

orti88
Le attività di Slow Food dal 10 al 17 novembre 2013, rientrano in una serie di eventi programmati dal Gal Terre di Murgia, per tutto il mese di novembre “ITINERAMURGIA 3^ tappa 2013” ad Altamura BA.
Itineramurgia è un format concepito dal GAL Terre di Murgia, ed è inteso come contenitore di workshops, laboratori didattici e del gusto, visite guidate, itinerari naturalisti e culturali per la valorizzazione delle “eccellenze rurali”. Durante la manifestazione sono previste alcune iniziative attuate in collaborazione con le associazioni e gli operatori dell’area GAL. Tra questi vi è anche l’associazione Slow Food – Condotta delle Murge, con cui il GAL Terre di Murgia condivide gli stessi obiettivi. In tal senso, il GAL Terre di Murgia, in qualità di agenzia di sviluppo per il territorio, prevede iniziative come i laboratori didattici che, coinvolgendo i più piccoli dei Circoli Didattici di Altamura e Santeramo in Colle.
Da anni la condotta delle Murge svolge numerose attività educative, campagne di valorizzazione della Murgia (alta, bassa e carsica) e del territorio agropastorale, che rappresenta una vera ricchezza per la Puglia, poiché quest’area vanta, ancora oggi, vasti territori incontaminati e non antropizzati.

Educare ad un buon rapporto con il cibo, “un cibo sano, buono e pulito” non riguarda solo l’aspetto strettamente anatomico-fisiologico, ma tocca ambiti disciplinari diversi, dalla geografia, alla storia, all’economia, alla biodiversità… Conoscere e capire i prodotti tipici della regione di appartenenza significa acquisire consapevolezza della geografia del proprio territorio e della propria storia, dell’economia. Questo giustifica inoltre il nascere e lo svilupparsi delle ‘cucine tradizionali’ delle varie località. Perciò, accanto agli aspetti strettamente scientifici, parlare di alimentazione diventa un’occasione per riscoprire le proprie e altrui radici culturali e il proprio e altrui territorio.

In questa cornice, si inserisce il programma della Condotta delle Murge con appuntamenti imperdibili. Il 10 e il 17/11 presso la sala Tommaso Fiore sede Gal, si terranno due laboratori del gusto, il primo sui SALUMI: “Un re senza trono e le tante domande da PORCI” nel quale si conosceranno le caratteristiche organolettiche, nutrizionali e descrittive degli alimenti per la scoperta dei salumi italiani di qualità. Percorso guidato alla conoscenza delle differenze tra salami: salumi crudi, cotti, ecumenici, industriali, artigianali e dei principali aspetti normativi sulla qualità e sicurezza alimentare dei prodotti a base di carne.
Il secondo sulla CARNE: “CARNE AL CUBO: MANGIAMOLA TUTTI, MANGIAMONE MENO, MANGIAMOLA MEGLIO”. Degustazione ragionata sulla produzione alimentare più consumata e meno rispettata del mondo: l’allevamento, la trasformazione in alimento, le buone pratiche agro-zootecniche per l’ingrasso, il benessere animale e la sicurezza alimentare, le carni e la degustazione guidata.
Seguiranno le rispettive degustazioni e discussioni con i relatori: Michele Polignieri Presidente Slow Food Condotta delle Murge, Valeria Cascone veterinario Igienista, Carlo Loiudice veterinario Igienista, Rino Elenterio degustatore Vini Slow Food Murge, Valeria Varvara biologo nutrizionista, Mimmo Altamura produttore Salumi e Nicola Montemurno birrificio agricolo altamurano.
In tutta Italia Slow Food festeggerà “L’orto in condotta”, la condotta delle Murge il cui presidente Dott. Michele Polignieri, è stata indicata con altre tre: una Roma, Verona e Chieti, come quelle rappresentative e che mostreranno a livello nazionale, un buon programma all’insegna dell’educazione al buon cibo, al ritorno delle tecniche tradizionali di piantumazione e produzione di prodotti agricoli, nel rispetto dell’ambiente e delle stagioni, nella speranza che questo settore sia una ricchezza non solo regionale, ma nazionale.
Quest’anno in occasione della “Festa nazionale degli orti condotta” la condotta delle Murge ha ben pensato di chiudere il triennio dell’Orto in Condotta presso il 3° Circolo Roncalli di Altamura, col fine di avvicinare le giovani generazioni a ortaggi e verdura non soltanto come alimenti buoni da mangiare perché ricchi di vitamine e sali minerali ma in quanto pillole di cultura buone da pensare, da conoscere, da usare e da giocare. In un epoca pervasa dalla tecnologia l’agricoltura si rivela come realtà dinamica, in grado di coniugare tradizione modernità più di qualunque altro settore.

Il progetto accompagnato attivamente dall’operatività e confronto delle insegnanti Domenica Caponio, Anna Colonna e la ref. del progetto Angela Casiello, ha consentito di favorire un maggiore coinvolgimento degli alunni, poiché le tematiche relative all’educazione alimentare e al mondo rurale sono oggetto di approfondimento a diversi livelli nell’ambito dei programmi scolastici. Saranno svolte contemporaneamente altre due attività in altre due scuole, ad Acquaviva delle Fonti e a Santeramo.

Nella mattinata dell’11 novembre alle ore 9.00 alla presenza delle Istituzioni locali, Il presidente del Gal Terre di Murgia, il Delegato nazionale del progetto “orto in condotta” Davide Ghirardi, il presidente Dott. Michele Polignieri, la Dir. Rita Antonia Carulli, un delegazione del Gal Estone, i media e le mamme, i bambini si appresteranno a piantare ortaggi, coadiuvati da nonni ortolani e un esperto del settore, in un orto creato dalla Scuola per l’occasione, nel 2009. Verrà svolto anche “Il gioco del piacere: formaggio”, nel quale i bambini dovranno degustare il formaggio e rispondere a delle domande suggerite da Slow Food, premio, la menzione come miglior risposta su Slow Food nazionale. Il 16/11 sempre nella piazza del Gal sarà allestito un mercatino del gusto, nel quale esporranno i presidi i loro prodotti e forniranno le relative informazioni.

La Condotta delle Murge dopo il successo di Cheese 2013, la presenza al Balloon festival a Matera con laboratori del gusto, ha avviato una serie di percorsi al gusto con la Feltrinelli Point di Altamura, nella cui sede e info point Slow Food, sono previste periodiche degustazioni (11/11 suul’Aglianico del Vulture) e la prossima partecipazione a dicembre al “Terra Madre day”.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie