Tempo di lettura: 2 minuti

Lo slogan della manifestazione è “Vintage is the way to save planet”. Il Vintage market continua a diffondere la cultura del riciclo e del riutilizzo a Bari: sabato 30 aprile e domenica 1° maggio al Palamartino torna la mostra mercato organizzata da Bidonville vintage store, alla quarta edizione.

Saranno cento gli espositori – tra professionisti e appassionati che espongono e vendono manufatti e collezioni di diverso tipo, dall’abbigliamento all’artigianato, dall’arredamento alla musica e ai libri – provenienti non solo dalla Puglia, ma pure dalla Campania, Toscana, Basilicata, Molise e Sicilia. Trenta in più rispetto alla scorsa edizione segnata dal contingentamento a causa dalla pandemia (i visitatori sono stati 6.500, mentre nelle precedenti si toccavano punte anche di 20mila).

“Non è un semplice mercatino ma un contenitore in cui si incontrano passioni e interessi che possano dar vita a una kermesse unica e alternativa caratterizzata dall’attenzione al passato, dall’amore per il vintage, dal desiderio di dare nuova vita a prodotti, materiali e idee ancora utili per il futuro”, spiegano gli organizzatori.

Oltre alla mostra mercato, saranno allestite un’area food con i ragazzi del Barproject e On-Off Stutalacapa, e un’area relax nello spazio verde. E si potranno ascoltare le selezioni musicali di Giuliano Ciliberti con Vinilika (selezione in vinile dagli anni Sessanta a oggi con versioni inedite e rare), la Black music con dj Giampiero Carbonara, e ancora dj Francesco Caiaffadj Arcangelo e Ladisco S.p.a. Inoltre lo staff di Speakeasy lindy hop coinvolgerà il pubblico con balli lindy hop.

La mostra sarà aperta sabato dalle 12 alle 22 e domenica dalle 10 alle 21. Per evitare code in biglietteria, gli organizzatori consigliano di acquistare il ticket (a due euro) sulla piattaforma Oooh.events. Info vintagemarketbari.it.