Tempo di lettura: 2 minuti

Torna nella Terra delle Gravine a partire dal 4 agosto e fino al 6 settembre 2021, CARSICA – Festival dei suoni tra le rocce. Dopo l’interruzione del 2020 a causa dell’evento pandemico, la programmazione della IV edizione a cura di Bass Culture, prevede l’intersezione di eventi musicali con artisti singoli e gruppi polistrumentali e pop della scena contemporanea italiana, spalmati nella zona dell’arco jonico della provincia di Taranto, da Marina di Ginosa a Grottaglie, attraversando LaterzaCastellaneta e Mottola.

I cinque comuni coinvolti, definiti in modo peculiare dal paesaggio carsico, ospiteranno sette serate musicali, nelle piazze e nei luoghi principali delle città, con l’obiettivo di riportare simbolicamente al centro dell’interesse comune, il valore dello spettacolo dal vivo, di favorire l’incontro del pubblico con diverse tipologie di generi musicali e di costruire un dialogo tra la musica e il territorio.

Inaugura il Festival il 4 agosto a Laterza il cantautore Vinicio Capossela in Bestiale Comedìa, un concerto che celebra i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Seguirà la cantante Annalisa (11 dischi di platino e 12 dischi d’oro) l’8 agosto in Piazza Croce Rossa a Marina di Ginosa, con il tour del nuovo album Nuda10 Open Air e il 14 agosto a Mottola, il duo voce e contrabbasso Musica Nuda, composto da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, si esibirà in Piazza XX Settembre. Il secondo appuntamento a Laterza, nel piazzale antistante la Chiesa di San Lorenzo Martire, il 27 agosto, ospiterà il pianoforte di Remo Anzovino e il 28 agosto a Grottaglie, Cristina Donà, cantante e autrice rock, sarà in tour in Piazza San Francesco anticipando l’uscita del nuovo album deSidera. Unico evento a Castellaneta con Simona Molinari, il 04 settembre presso l’anfiteatro comunale, serata dedicata al jazz e allo swing che anticiperà l’evento conclusivo del 6 settembre a Grottaglie con Margherita Vicario, giovane attrice e cantautrice, con un felice accostamento tra cinema e musica in una performance artistica di grande rilievo.