Tempo di lettura: 2 minuti

Un incontro conviviale, tra cultura, gastronomia e valorizzazione del territorio, in luoghi sempre diversi e preziosi. E un altro evento dedicato ai più giovani, tra writers, freestyle e break dance. Riprende con due appuntamenti l’attività dell’associazione Culturaly (presieduta da Daniela Sala), entrambi patrocinati dal Comune di Giovinazzo: il primo si svolgerà giovedì 29 luglio, alle 20,30, al Lido Marina Resort di Molfetta (via Giovinazzo, km 779), palcoscenico privilegiato del ritorno delle «Cene d’Autore», format che ha già riscosso notevole successo nelle passate edizioni. Lo scrittore Raffaello Mastrolonardo presenterà il suo ultimo romanzo «Gente del Sud» (Ed. TEA) in dialogo con il giornalista Tommaso Forte; a seguire si terrà una cena impreziosita dal panorama che offre il Marina Resort, concept space e oasi di tranquillità situato sulla litoranea tra Molfetta e Giovinazzo. Il costo della cena è di 30 euro, info e prenotazioni: culturaly.giovinazzo@gmail.com, 328.263.03.86.

Lo scrittore barese Raffaello Mastrolonardo ha pubblicato nel 2005 la raccolta di poesie «Emozioni», ma il successo è arrivato nel 2009 con il romanzo «Lettera a Léontine», pubblicato da Besa prima e da TEA poi: tradotto in più versioni all’estero, ha vinto il premio «Mosca – Città di Verona» ed è stato pubblicato in più edizioni in Italia. Nel 2013 è stato seguito da «La Scommessa» e nel 2018 da «Gente del Sud» (già premio «Apulia Book Fest 2019», e premio speciale «I Sassi» nel 2019), un long seller da tre anni, sia in formato in cartaceo che eBook.

L’ultimo romanzo di Mastrolonardo – da agosto 2021 disponibile anche in audiolibro – è una potente saga familiare, sullo sfondo di un secolo di storia italiana e di una terra difficile e bellissima, la Puglia. Vi si concentrano amori, passioni, lotte politiche, imprese, ambizioni, guerre, ostinazioni e sogni: vicende, drammi e gioie che rendono unica una famiglia. «Gente del Sud» racconta le molte incarnazioni che l’amore assume nella vita: l’amore appassionato, capace di superare ogni ostacolo e convenzione, l’amore per la propria sposa o il proprio sposo, per i figli, per la terra, per la «roba», per il proprio Paese e le proprie idee.

Quanto al secondo evento ravvicinato organizzato da Culturaly, si svolgerà domenica 1° agosto, a partire dalle 10 del mattino, in un appuntamento dedicato soprattutto alla creatività giovanile, intitolato «Un Macello di colori» (fruizione libera e gratuita): l’associazione «ASD Sk8ong Team» di Altamura presenterà 12 writer pugliesi in una performance di graffiti; tutti insieme dipingeranno le pareti dell’Ex Macello di Giovinazzo, sul Lungomare Marina Italia. Durante la giornata si esibiranno poi anche i cantanti e ballerini Mc e Bboy in un «Cerchio Libero», durante un «open mic» di freestyle (alle 19) e un «free cypher» di break dance (alle 21). A seguire il dj set di Slyma. Per la prima volta il Lungomare di Giovinazzo si colorerà di danza, arte e musica per una giornata all’insegna di una classica jam dai contorni hip hop.