Tempo di lettura: 2 minuti

 La Tenuta Le Tre Virtù, prestigioso resort nel cuore della campagna toscana a pochi minuti da Firenze, inaugura la stagione 2021 all’insegna di un nuovo prestigioso riconoscimento: il ristorante Virtuoso Gourmet, guidato dall’Executive Chef Antonello Sardi, ha ottenuto la stella Verde nella Guida MICHELIN 2021.

La stella Verde è il nuovo riconoscimento, introdotto dalla Guida Michelin 2021, per i ristoranti attivi sul fronte della sostenibilità. Assegnata esclusivamente a 13 locali italiani, ha riconosciuto il valore di coloro che si impegnano a favore di una gastronomia più sostenibile, attraverso criteri quali il reperimento delle materie prime, l’impatto energetico, lo smaltimento dei rifiuti.

Il ristorante Virtuoso Gourmet della Tenuta Le Tre Virtù è un progetto nato nel 2014, con la filosofia della sostenibilità come concetto cardine. La Tenuta comprende, oltre al ristorante Virtuoso Gourmet, un’azienda agricola bio-certificata con animali da cortile e coltivazione di piante di frutti antichi, ulivi e una vigna, allo scopo di incentivare l’autoproduzione delle materie prime.

Ciò che non viene prodotto nella Tenuta proviene da contadini e allevatori del territorio, eccellenze accuratamente selezionate per rispecchiare i sapori di un tempo.

“Siamo orgogliosi di questo nuovo importante riconoscimento –  commenta Valentina Sabatiniproprietaria della Tenuta Le Tre Virtù – che conferma la validità e lungimiranza della nostra scelta di avviare un percorso di eccellenza gastronomica sostenibile in un territorio ricco di storia e tradizioni.”

In linea con la massima attenzione all’eco-sostenibilità, i proprietari della Tenuta Le Tre Virtù hanno realizzato anche un impianto di geotermia, un impianto fotovoltaico e hanno scelto una certificazione biologica per la propria azienda agrituristica. Avviato anche il potenziamento della produzione di compost.

Immersi nel paesaggio idilliaco della campagna del Mugello, la Tenuta e il ristorante Virtuoso Gourmet omaggiano la cucina toscana grazie allo Chef Antonello Sardi, che pur utilizzando tecniche moderne mantiene vivo il legame con le ricette di una volta. Anche la sala del ristorante, con la veranda panoramica estiva, non ha snaturato l’atmosfera rurale del posto, creando un mix elegante con l’introduzione di elementi contemporanei.

La Tenuta Le Tre Virtù è nata dal progetto dei due proprietari, Valentina Sabatini e Christian Priami. Nel 2010 hanno scoperto questo borgo abbandonato, risalente alla fine del Settecento, già presente nelle mappe della famiglia Medici, trasformandolo in un’oasi di pace e relax a pochi minuti da Firenze, dove un soggiorno nelle raffinate Suite consente di godere di un ambiente esclusivo e riservato a pochi Ospiti, un luogo speciale in cui la cura dell’Ospite e la sua sicurezza sono una priorità assoluta.