Tempo di lettura: 3 minuti

BNIBusiness Network International – uno dei business network di maggiore successo al mondo che vanta oltre 10.600 membri nella sola Italia, approda nella città di Bari.

Si tratta di una rete di scambio referenze, a livello mondiale capace di creare un plusvalore per ognuno dei componenti. I Membri BNI sono, infatti, professionisti, imprenditori e artigiani “innovativi” che hanno una visione prospettica del mercato che si aiutano reciprocamente ad aumentare il proprio giro d’affari grazie al “Givers Gain” (chi dà riceve).

L’idea di creare una “rete” tra professionisti e imprenditori per costruire e alimentare relazioni a lungo termine basate sulla fiducia reciproca e per scambiare referenze di business di qualità è nata negli Stati Uniti nel 1985 ed è oggi presente in Italia dal 2003. Conta oggi su oltre 10.000 Capitoli e oltre 276.000 Membri in più di 73 Paesi con un volume d’affari generato nel 2020 superiore a 16 miliardi di Euro grazie allo scambio di oltre 12 milioni di referenze qualificate.

Il Regional Director Luca Pellegrino, consulente esperto di marketing referenziale strategico, dopo i grandi successi ottenuti a Torino e a Bologna, ha deciso di lanciare una nuova sfida e di proporre BNI in terra di Bari offrendo agli imprenditori e ai professionisti baresi, un’interessante occasione di potenziamento della propria attività, un potenziamento basato sul principio di condivisione strategica. Forte delle proprie conoscenze sul territorio e delle tecniche in materia di marketing, il Regional Director sta adunando un vasto numero di professionisti e imprenditori dell’area di Bari per sviluppare la più vasta comunità di business dell’Italia meridionale.

“La Puglia e l’intera provincia di Bari- afferma Luca Pellegrino – rappresentano un interessante tessuto su cui investire per un nuovo sviluppo del network e in questo momento sono in avvio quattro nuovi Capitoli a Bari. Ne fanno già parte numerose figure: attorno al tavolo di lavoro siederanno un avvocato, un consulente finanziario, un consulente immobiliare e ancora tantissimi altri validi imprenditori e professionisti di molteplici settori. A questo primo nucleo diversi altri professionisti potranno unirsi a breve, ognuno rappresentante di una diversa attività lavorativa ”.

Aderire al network è molto semplice: imprenditori o liberi professionisti “innovativi” che credono nella forza della rete e della condivisione, con un piccolo investimento rappresentato dal versamento della quota annuale, si raggruppano in organizzazioni locali chiamate Capitoli, e si riuniscono un giorno la settimana, di primo mattino con l’obiettivo di incrementare il giro d’affari attraverso lo scambio libero e gratuito di referenze qualificate, incoraggiando un maggiore sviluppo del fatturato grazie all’instaurarsi di relazioni professionali durature e orientate al business.

Gli incontri sono strutturati affinché ciascuno possa illustrare al meglio la propria attività professionale: sarà poi il passaparola dei membri a rivelarsi uno strumento di marketing insostituibile.

Punto di forza: all’interno di ogni Capitolo viene ammesso un solo rappresentante per categoria professionale, evitando così qualsiasi forma di concorrenza all’interno del gruppo di cui si fa parte.

I Membri di BNI non guadagnano nulla dall’attrazione di nuovi soci né dagli affari portati a termine dagli altri componenti poiché non si tratta di un network multilevel. BNI, inoltre, volge sempre il suo sguardo verso il sociale poiché ogni Capitolo adotta un’associazione territoriale del terzo settore al fine di sostenerne il progetto, supportarla economicamente e per accompagnarla nel raggiungimento dei suoi obiettivi solidali. In questo modo i Membri del Capitolo attuano una “restituzione benefica” nei confronti del territorio.

Del crescente successo di BNI si sono occupate numerose testate giornalistiche nazionali (Corriere della Sera, Il Mondo, Italia Oggi, Panorama, La Repubblica, ecc.) che hanno dedicato al network ampi servizi.

Per scoprire i numerosi vantaggi e le considerevoli opportunità offerte da BNI è possibile contattare Luca Pellegrino (pellegrino@bni-italia.it)