Tempo di lettura: 2 minuti

""
Lo chef Pasquale Martinelli

Un cuoco pugliese, Pasquale Martinelli, anima del progetto, trapiantato a New York fissato con l’ospitalità, un ecclettico ristoratore, un gruppo di amici incontranti durante il suo fare la spola tra la Grande Mela ed il tavoliere per offrire ai suoi commensali un viaggio tra l’osare ed il rispettare le tradizioni pugliesi.
Una cena a tantissime "mani", questa volta, non solo 4 di due Chef.
Una cena che vuol mettere in risalto prima di tutto i benefici dello stare a tavola in armonia esattamente allo stesso modo lo si è quando si è tra amici di vecchia data che non si vedono da tanto tempo all’insegna dell’Angus Aberdeen rigorosamente salentino dei Fratelli Martella che hanno avuto questa idea di organizzare una "tavolata" in stile Pugliese con qualche piatto della "tradizione" delle prestigiose Steakhouses Americane da Peter Luger in Brooklyn passando per Beatrice del Meat Packing district di Manhattan ad arrivare a Del Friscos di Philadelphia rispettando orgogliosamente il nostro territorio con il grande supporto di Domenico Pinto ed il suo staff dell’omonima Tenuta di Mola di Bari, di Giuseppe Tribuzio, Simone Ruggieri, Matteo Santoiemma, Fabiana Barulli e lo chef Pasquale Martinelli anima propulsiva del progetto che è rientrato da New York proprio per organizzare al meglio questa serata che si terrà il prossimo 18 luglio a partire dalle 20.30.

""

L’Angus Aberdeen salentino dei Fratelli Martella


Aver avuto la fiducia di sponsor importanti, rende questo progetto ancor più valido e questo ci fa capire come tutti gli addetti ai lavori ma i semplici cittadini hanno voglia di crescere e di unire le forze unite sotto lo stesso nome "Puglia". Il grazie va quindi a Vito Dicecca, Raffaele Piano, Ciccio Cafagna, Giuliana Passalacqua, Luca Mastrapasqua, Ylenia Sambati, Sante Calia, Michele Schiavone, Carlo Mininni, Vincenzo Troia, Michelangelo Romano, Francesco Saliani il consorzio cipolla rossa di Acquaviva, Salvatore Riontino del consorzio della cipolla bianca di Margherita di Savoia e agli sponsor Secretfood, Ciobio e l’Azienda Agricola Tormaresca.

Un’enorme Grazie va alla Preside dell instituto Alberghiero Ettore Majorana di Bari Palese Dottoressa Paola Petruzzelli al sindaco di Mola di Bari Giuseppe Colonna e ad Roberto Costa che, genovese trapiantato a Londra è il fondatore e proprietario di Macellaio RC London una delle migliori Steakhouse della city che oltre ad avere solo ed esclusivamente la prestigiosa Fassona Piemontese sul menu ha anche un grandissimo servizio di ospitalità tutto italiano.

Info: Tenuta Pinto (country house) strada Chiancarelle, 13 Mola di Bari tel. 080 4737532 e 340 5156862