Tempo di lettura: 3 minuti

"PremA cura di Gianpaolo Arundelli.

Mavaffanguru dello scrittore, artista e maestro di meditazione Prem Dayal è un’opera che non può essere letta e poi dimenticata nella libreria, ed è un’esperienza che si fa fatica a elaborare nell’immediato, ma che ritorna nei giorni seguenti con la forza e la sagacia delle sue riflessioni. L’autore definisce l’opera una satira socio-spirituale in cui, attraverso un umorismo dissacrante, si analizza l’essere umano e il tipo di società che sta costruendo e da cui, di rimando, si sta facendo influenzare, in uno scambio reciproco che purtroppo annichilisce la coscienza e impoverisce la collettività. Prem Dayal mette a disposizione del lettore la sua esperienza personale, i suoi studi e la sua attività di insegnante di meditazione per cercare di far riflettere sulla condizione umana, soffocata da comportamenti autodistruttivi e da identificazioni con modelli contro natura. E lo fa attraverso l’originale formula della risata e della provocazione, che non viene quasi mai utilizzata in testi sulla ricerca spirituale, riuscendo a presentare e a far comprendere argomenti estremamente seri e vitali per l’uomo contemporaneo, accompagnandolo nelle riflessioni con leggerezza di stile (e mai di contenuti). È lo stesso autore ad affermare nella prefazione all’opera di voler “far ridere, scandalizzare, provocare, ispirare e fare arrabbiare gli ortodossi di qualsiasi banda”. Un intento perfettamente portato a termine nel testo, in cui si parla senza filtri delle credenze religiose, del ruolo della famiglia e degli insegnanti nell’educazione dei bambini, e di tabù sociali che Prem Dayal infrange con naturalezza e intelligenza. Attraverso le illuminanti e colorite parole del guru Peppino Cocozza, con cui l’autore intrattiene un dialogo esilarante, si scopre la potenza dei Mantra italiani del Distacco, della Purificazione e della Disidentificazione, fondamentali per riprendere il controllo della propria vita. Se pur con irriverente ironia e con esempi comicamente fuorvianti, Peppino Cocozza diventa una guida perfetta per il lettore che cerca di diradare le nebbie che si sono formate nella sua mente. Prem Dayal è ben consapevole delle contraddizioni di una società che svilisce l’essere umano, ed è molto lucido nel descrivere l’uomo nella sua meschinità e nella sua adesione a valori fittizi, ma al contempo porta una luce di speranza per un futuro che potrebbe ancora essere salvato, se costruito sulla verità, su una ritrovata armonia con la natura e sulla profonda consapevolezza di sé. E offre un grande insegnamento nel ricordare che “non c’è niente da realizzare, tutto è già presente in noi da sempre: c’è solo da portarlo alla luce”.

Contatti

www.premdayal.mx

https://www.facebook.com/premdayalmx/

https://www.instagram.com/prem.dayal/

https://twitter.com/prem_dayal?lang=en

https://www.amazon.it/Mavaffanguru-Guida-spirituale

https://ilmiolibro.kataweb.it/libro/saggistica/445705/mavaffanguru/