Tempo di lettura: 1 minuto

"AndreaAndrea Chenier di Umberto Giordano terza opera della stagione della Fondazione Petruzzelli – che si è inaugurata il 21 gennaio corso con L’olandese volante di Wagner – andrà in scena il prossimo 9 aprile. Sul podio dell’Orchestra del Teatro il maestro Michele Gamba, la regia è di Alfonso Romero Mora. L’allestimento dell’opera è quello del Festival Castell di Peralada e del Teatro Abao-Olbe, con le scene di Ricardo Sánchez Cuerda, i costumi di Gabriela Salaverry, il disegno luci di Félix Guerra (ripreso da Gianni Mirenda). I movimenti coreografici saranno curati da Sergio Paladino.
Tra gli interpreti, Alberto Gazale (Andrea Chénier 9, 11, 13, 15 aprile), Hector Lopez (Andrea Chénier 12, 14 aprile), Claudio Sgura (Carlo Gérard 9, 11, 13, 15 aprile), Leo An (Carlo Gérard 12, 14 aprile), Alessandra Palomba (La Contessa di Coigny/Madelan), Svetla Vassileva (Maddalena 9, 11, 13, 15 aprile), Buriçin Savigne (Maddalena 12, 14 aprile), Daniela Innamorati (Bersi), Massimiliano Chiarolla (Un Incredibile), Francesco Solinas (Mathieu), Stefano Marchisio (Roucher), Federico Cavarzan (Pietro Fléville), Nico Franchini (L’abate poeta), Graziano De Pace (Schmidt), Gianfranco Cappelluti (Il Maestro di casa), Claudio Mannino (Dumas), Alberto Comes (Fouquier Tinville).
Il dramma storico in quattro quadri di Umberto Giordano (1867-1948) su libretto di Luigi Illica è stato rappresentato per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano, il 28 marzo 1896. In occasione della rappresentazioni, e nell’ambito delle Conversazioni sull’opera, mercoledì 4 aprile alle 19.00 nel foyer del Petruzzelli è in programma una Conversazione su ‘Andrea Chénier’ di Sandro Cappelletto.