Tempo di lettura: 2 minuti

Quattro gli italiani che sfideranno i migliori pasticceri di tutto il pianeta per conquistare il titolo iridato ai Campionati mondiali di pasticceria gelateria cioccolateria e quelli di cake design, organizzati dalla Federazione internazionale pasticceria (Fipgc) che si terranno a Milano dal 21 al 24 ottobre presso Host Milano.
"cake"Il programma del Campionato prevede tre prove e per ogni prova c’è un pasticciere specializzato in cioccolato e cioccolatini, scultura in zucchero e torta moderna, scultura in zucchero in pastigliaggio e monoporzione gelato. Ma vediamo chi sono gli italiani in gara: Matteo Cutolo, casse 1975, partenopeo, si avvicina alla pasticceria quando era ancora un bambino. Laureato in Economia del Commercio Internazionale, ma da sempre la sua passione è il gelato, tanto che ne ha fatto la sua professione. Il suo compito nella squadra è infatti proprio quello della preparazione della monoporzione di gelato, e la realizzazione di una piece artistica in pastigliaggio. «Sono sicuro che la forza della nostra squadra, oltre che dalle indiscutibili capacità professionali e artistiche di tutti noi, stia nella compattezza del gruppo e dall’armonia del lavoro comune». Giuseppe Russi, trentatré anni, inizia giovanissimo a stare con le mani in pasta, frequenta corsi nelle più rinomate pasticcerie italiane e nel 2008 apre la sua pasticceria a Laterza (Taranto). La sua attenzione per lo zucchero lo porta a vincere diversi concorsi, e nel 2016 vince il Campionato italiano di pasticceria organizzato dalla Fipgc. «Io amo i “Dolci Moderni», per le consistenze, le strutture, l’estetica e la gradevolezza al palato, sono evoluzione e rinnovamento della pasticceria classica. Ma, in generale amo la pasticceria. La amo perché questo settore del food è quello più tecnico, improntato all’esattezza dei processi fisici e chimici delle materie prime. Un aspetto che mi affascina da sempre». Enrico Casarano è il più giovane di tutto il team, ha soli 24 anni ma è già di campione italiano Fipgc 2016 per la categoria cioccolato. Leccese di origine, si avvicina al mondo della pasticceria a 14 anni, e per festeggiare il 10° anniversario della sua carriera affronta la sua prima grande impresa a livello mondiale. Specializzato nella lavorazione del cioccolato, nella pralineria e nella pasticceria moderna, è oggi primo pasticcere nell’antichissima pasticceria “Da Ugo» a Casarano (Le). Al Cake Design l’Italia sarà rappresentata da Fabio Orlando, 39 anni, piemontese, un vero e proprio artista della pasta di zucchero. Da sua mamma prende la passione per la pasticceria tradizionale italiana con un occhio rivolto alle tendenze innovative anglo-americane: nasce così la passione per il cake design. Ha partecipato a numerosi programmi televisivi a tema, ha collaborato con tante riviste specializzate e non, e nel 2015 ha anche condotto un programma radiofonico.