Tempo di lettura: 2 minuti

"2b76ccde822f12b1cd11e3f67f58ea0a258edb77"Sono sempre di più gli italiani che trascorrono le loro vacanze in questo piccolo e prezioso angolo d’Europa e la maggior parte di questi lo sceglie per gli ormai conosciutissimi centri benessere, che sorgono nel cuore di una natura incontaminata e avvolgente.

Ai tradizionali trattamenti curativi, ed alla lunga esperienza maturata in questo ambito, le rinomate terme slovene aggiungono innovativi programmi di bellezza e relax. Sono più di venti le stazioni termali sparse su tutto il territorio, quattordici delle quali appartenenti all’Associazione dei centri termali e di cura naturale sloveni, ed ognuna di esse offre un diverso tipo di soggiorno in base alle esigenze di ogni singolo cliente.

Il centro Thalasso Spa Lepa Vida posto sulla costa, ad esempio, si distingue per l’eccezionale posizione all’interno del Parco Naturale delle millenarie Saline di Sicciole, dove ancora oggi si ricava il sale in modo tradizionale. Qui, l’immediata vicinanza dell’Adriatico e la sua benefica influenza hanno permesso lo sviluppo di un approccio basato sull’uso di diversi elementi marini come l’acqua ed il sale, il fango e le alghe. Il centro offre ai suoi ospiti l’esperienza speciale delle talassoterapie tradizionali in un ambiente unico, con prodotti naturali provenienti dalle saline. Il fango salino e l’acqua madre, riconosciuti dal Ministero della Salute come principi attivi curativi naturali, sono i due agenti terapeutici naturali più importanti della talassoterapia, che utilizza gli effetti benefici dei prodotti del mare, della costa e del clima per rafforzare le difese naturali e per migliorare il senso di benessere generale della persona, con un effetto protettivo e rigenerante sulla pelle.