Tempo di lettura: 2 minuti

"pf"Sabato 30 gennaio, alle 15,30, si svolgerà un evento speciale nei suggestivi spazi di Palazzo Fizzarotti, a Bari: si inaugurerà la nuova sede barese della Gran Loggia d’Italia degli ALAM, trasferitasi proprio nei locali di Palazzo Fizzarotti, in corso Vittorio Emanuele. L’avvocato e professore Antonio Binni, Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia degli ALAM, interverrà nel Salone Federico, al piano nobile di Palazzo Fizzarotti, per presentare il libro di M. Coutan, "La Grande Opera" (1775), di cui egli stesso ha redatto introduzione e prefazione; quindi inaugurerà ufficialmente la sede barese della Gran Loggia e prenderà parte ad una solenne tornata indetta per l’occasione.

La Gran Loggia d’Italia degli ALAM è una delle due comunioni massoniche derivate dalla scissione avvenuta nel 1908 nella massoneria italiana. La sua attività si esplica nell’esercizio del libero pensiero, nello sviluppo culturale e personale dei suoi aderenti e nella loro partecipazione attiva e operativa nella società; bandisce dai suoi incontri la"pf2" trattazione di questioni politiche e religiose. In Puglia, e particolarmente in provincia di Bari, si articola in numerose logge ed è in continua espansione, grazie anche ai sempre più numerosi giovani che, nell’attuale carenza di valori e di ideali, bussano alla porta del Tempio alla ricerca di se stessi.

Le manifestazioni si concluderanno con una cena fraterna, riservata ai massoni di Piazza del Gesù e ai loro familiari, alla quale parteciperanno il Gran Maestro Binni e numerose autorità massoniche, sia locali che nazionali