Tempo di lettura: 2 minuti

"um_cover"Mai giudicare un disco solo dalla copertina. Gli anglo-francesi Uniform Motion assegnano al contatto visivo l’impegnativo compito di lasciar trapelare il messaggio del loro ultimo lavoro in studio, One Frame per Second. L’impresa è ardua, ma l’illustratore Reuno (Renaud Forestié) riesce a suggerire un’idea della storia imbastita dal gruppo di stanza a Tolosa. Anzi il disegnatore, che è parte integrante della band, ha l’incarico di realizzare bozzetti durante le performance live di Andy Richards (voce e chitarra) e Olivier Piotte (batteria). E’ così che musica e visioni si fondono per dare vita ad una collaborazione che la stessa band definisce illustrated indie-folk-rock.

Il piccolo cavaliere stilizzato sulla custodia del disco, spada sguainata e paesaggio desolato tutt’attorno, è un eroe solitario che deve avventurarsi in un viaggio zeppo di pericoli per salvare la sua principessa. I testi delineano una sorta di epica cavalleresca che si districa tra l’espressiva voce di Richards e le fragili pennate a cui è sottoposta la sua chitarra acustica: è il minimalismo a contrassegnare questa mezz’ora di piacevole musica. Le parole soffiate nel microfono con un fil di voce rendono credibile il mondo fiabesco abitato dall’eroe Little Knight. La malinconica I was crushed by a forty-foot man e la “gnaulata” I will put my life on tape si ergono di una spanna rispetto alle altre tracce per varietà di toni usati. L’unico vizio formale che s’insinua durante l’ascolto dell’album è quello che induce a considerare One Frame per Second eccessivamente melodico, essenziale nella sua lineare composizione, tanto da far sembrare monotono – sia pure in parte – il sound prodotto dal duo (che  forse  non a caso ha scelto di chiamarsi “moto uniforme” …).
Registrato presso una scuola di ingegneria del suono a Parigi, il disco è suggerito a chi è attratto dalle atmosfere oniriche e dai ritmi ovattati. Sarebbe interessante vedere gli Uniform dal vivo per poter godere della loro “esperienza audio-visiva”, ma al momento non sono previsti concerti in Italia.
[wp_youtube]mLYr3hanLY8&feature=youtu.be[/wp_youtube]