Tempo di lettura: 1 minuto

"castellana"Brivido, raccapriccio, suspance. Chi avrà il coraggio di vedere il meglio della cinematografia horror internazionale in una vera e propria caverna?
Tutto questo sarà possibile solo alle Grotte di Castellana, in provincia di Bari, dove nella Caverna della Fonte, attrezzata come una vera e propria saletta cinematografica (50 posti a sedere), da venerdì 20 novembre per cinque settimane consecutive – fino a venerdì 18 dicembre – sarà possibile ammirare film che hanno fatto la storia del genere horror.
Un genere che ha sempre più proseliti. Pensate, negli Usa ai primi 3 posti del box office ci sono film horror.
Il Primo appuntamento è previsto per venerdì 20 novembre, ingresso ore 20.00 dagli ascensori della Torre Panoramica con “Il seme della follia” di John Carpenter. 1995 – 95′ Nel cast: Charton Heston, Jurgen Prochnow, Sam Neill. L’altro appuntamento è previsto il 27 novembre con Cimitero vivente (1989) – 102′ 
 Regia: Mary Lambert, si prosegue il
4 dicembre con Grano rosso sangue (1984) – 93′ 
 Regia: Fritz Kiersch Cast: Linda Hamilton, Peter Horton; l’11 dicembre con Le colline hanno gli occhi (1977) – 98′ 
 Regia: Wes Craven. La rassegna unica nel suo genere si conclude il 18 dicembre con Il presagio (1976) – 111′ 
 Regia: Richard Donner Cast: David Warner, Gregory Peck, Lee Remick.

Info: www.grottedicastellana.it