Tempo di lettura: 2 minuti

"matrimonio"Grande ricevimento a Polignano a Mare (Bari) per le nozze del figlio dell’ingegner Luca Montrone, Marco Montrone, con Rosanna Gigante, tra i tanti invitati c’era il nostro Angelo Iudice (responsabile della redazione londinese di Lsdmagazine.com, che ha vissuto di persona le emozioni ed in commenti di questo evento che ha coinvolto buona parte della societa imprenditoriale, politica e culturale del sud Italia e non solo. Infatti, al ricevimento c’erano molti politici, da Nicola Latorre ad Adriana Poli Bortone, dal rieletto sindaco di Bari Michele Emiliano al nuovo presidente della Provincia, prof. Schittulli. Quindi l’on. Boccia e il ministro Fitto. Ancora, il prefetto Schilardi e Rocco Palese. Al Bano, ospite d’eccezione ha partecipato coi figli Jasmine e Bido alla cerimonia nella Chiesa SS Nome di Gesù a Noci (officiata da Mons. Cosmo Francesco Ruppi) e si è esibito col suo repertorio alla festa danzante serale. Da ricordare che Al Bano ha dedicato a Telenorba una canzone dal titolo omonimo in un album di tre anni fa circa. Presente tra gli invitati anche il calciatore Nicola Le Grottaglie, quindi Francesco Facchinetti e Lamberto Sposini. Quest’ultimo, nell’anno in cui fu allontanato da Canale 5 e prima della conduzione della "Vita in Diretta" ha condotto un programma giornalistico proprio a Telenorba. Presente anche l’imprenditore Antonio Matarrese.
"matrimonio" Lo sposo, Marco Montrone, cura anche l’emittente Radionorba, conosciuta dalla maggior parte dei cantanti italiani (è molto importante per la promozione dei nuovi album) . La radio è anche sponsor di un tour estivo, "Battiti Live", al quale partecipano ogni anno grossi nomi. Quest’anno, tra gli altri, Marco Carta, Arisa, Zero Assoluto, Anna Tatangelo, Gemelli Diversi, Marco Masini, Malyka Ayane, Dolcenera.
Insomma, tenersi buoni i Montrone porta…buono.
Nonostante le personalità intervenute alle nozze, officiate da un personaggio di altissimo profilo come l’arcivescovo Ruppi, la cerimonia è stata di una semplicità ed una modestia esemplari. Nessuno sfarzo, nessuna ostentazione, bandito qualsiasi eccesso.
"matrimonio"Tutto si è svolto in un’atmosfera densa di composta spontaneità, con la sposa commossa sino alle lacrime  al momento fatidico del sì. Persino Albano, personaggio sulle scene quanto nella vita, intonando l’Ave Maria si è tenuto in posizione defilata, per non togliere visibilità alla coppia. Particolarmente viva l’omelia di monsignor Ruppi, in gioventù seminarista proprio a Conversano, patria di Telenorba, che ha sottolineato la sua stima ed il legame nei confronti della sposa e della famiglia Montrone. In particolare per il servizio che “l’emittente rende quotidianamente alla Chiesa”. Al termine della cerimonia bagno di folla per i novelli sposi, bersagliati come da tradizione con manciate di riso e petali di rose. E poi via a Polignano, nella villa messa a disposizione da un amico per il ricevimento.