Tempo di lettura: 1 minuto

"vela"In una cornice meravigliosa come quella dell’ isola azzurra, con più di 70 imbarcazioni al via e 800 velisti a darsi battaglia, si è conclusa la 55a edizione della settimana dei Tre Golfi.
Questa edizione affollatissima valida anche come selezione ORCi’ per i prossimi campionati italiani, ha visto la partecipazione di blasonati velisti e team che hanno scelto il campo di regata di Capri come banco di prova per l’ ormai prossimo campionato del Mondo ORCì di Brindisi.
Ottimo start up per "Città di Bari" Pithecusa il Mylius ’48 del Med Racing Team, (varato solo pochi giorni prima) armato da Gianni Renna con Daniele De Tullio alla ruota e Tommaso Chieffi alla tattica, terzi over all, con i parziali 7-2-4-1, prestazioni sempre in crescita durante la settimana terminati a un solo punto dal gradino più alto del podio, precedendo di una sola lunghezza Nur il comet 51r con Lorenzo Bodini alla ruota e Francesco De Angelis alla tattica quarti over all.
Ottime performance per il team barese, tre volte su quattro primo sul finish durante le quattro regate disputate, mach fondamentali per l’ analisi e lo studio dell’ imbarcazione, che proseguiranno durante il mese di giugno nelle acque Pugliesi (Bari – Trani – Monopoli – Brindisi) per poi concludersi alle porte del mondiale che avrà il suo inizio il 5 Luglio a Brindisi.