Tempo di lettura: 2 minuti

"pisanelli"Sarà presentato domani al teatro Kismet di Bari, l’evento conclusivo di “Progetto Memoria”, realizzato attraverso il concorso per la produzione di cortometraggi sulla Memoria pugliese lanciato dall’Apulia Film Commission con i fondi della Regione Puglia e del Ministero dello sviluppo economico.
All’incontro con la stampa interverranno Silvia Godelli (Assessore al Mediterraneo della Regione Puglia), Oscar Iarussi (Presidente dell’Apulia Film Commission) e gli autori dei cortometraggi prodotti e finanziati dalla Fondazione AFC.
Con “Progetto Memoria”, iniziativa unica nel suo genere in Europa, nato per coinvolgere i giovani operatori pugliesi del settore dell’audiovisivo nella realizzazione di cortometraggi, documentari o di fiction, sulle diverse sfumature dell’identità pugliese del ‘900, l’Apulia Film Commission ha finanziato integralmente la realizzazione di 7 progetti filmici, selezionati su 42 partecipanti al bando pubblico e giudicati da una commissione di esperti del settore.
I documentari ed i cortometraggi prodotti, raccontano da un lato l’identità pugliese tra folclore ed innovazione, le antiche tradizioni, le arti e i mestieri che si tramandano; dall’altro le storie “di frontiera” della Puglia dell’accoglienza che cambia volto. Nel foyer del teatro Kismet saranno proiettati i cortometraggi su diverse postazioni per facilitare una visione singola e di qualità, a cui è seguita una festa con le musiche selezionate dal dj Carlo Chicco.

Nei due giorni successivi, sabato 28 e domenica 29, sarà possibile visionare i cortometraggi attraverso video installazioni.
Questi i titoli dei 7 cortometraggi finanziati: “Kalif” – docufiction di Raffaele Fusaro, scritto da Nicola Cipriani, Pantaleo Di Gennaro (produzione esecutiva Get e Zoomotion Sounds & Pictures Factory in collaborazione con Giugnozerocinque); “Salento terra di popoli” – documentario di Paola Manno, scritto da Lianca Aymerich D’Agata (produzione esecutiva Autres Regards e Dérives); “Giardini di luce” – documentario sperimentale di Lucia e Davide Pepe, scritto da Lucia Pepe (produzione esecutiva Sattva Films); “Danze di palloni e di coltelli” – docuficion – di Chiara Idrusa Scrimieri, scritto da Chiara Idrusa Scrimieri, Leonardo Donadei, Alessandro Coppola (produzione esecutiva Idrusa); “Di chi sei figlio” – docufiction di Corrado Punzi, scritto da Corrado Punzi e Michele Innocente (produzione esecutiva Fluid Video Crew); “Otnarat – Taranto a futuro inverso” – docufiction di Nico Angiuli, scritto da Nico Angiuli, Roberto Dell’Orco, Michele Loiacono – (produzione esecutiva In Iride Sfoggio s.r.l.); “Vituccio, terra e canti” – documentario di Matteo Greco, scritto da Paolo Pisanelli – (produzione esecutiva Big Sur).