Tempo di lettura: 1 minuto

"DukeIl grande musicista americano Duke Ellington, considerato il fondatore del jazz, morto nel 1974 all’età di 75 anni, è il primo afro-americano ad avere l’onore di vedere la propria immagine su una moneta degli Stati Uniti. L’effigie del grande pianista comparirà infatti sulla monete da un quarto di dollaro.
La Zecca statunitense ha reso noto oggi, in una conferenza stampa a Washington, che comincerà ad introdurle nel District of Columbia, il distretto della capitale. La moneta commemorativa riproduce l’immagine di Ellington seduto al pianoforte, e reca la scritta «giustizia per tutti».
La Zecca ha invece rifiutato una proposta dei residenti nel District of Columbia che chiedevano che sulla moneta fosse stampata accanto all’effigie di Ellington la frase «taxation without representation», la stessa che è stampata sulle targhe del distretto e che da sempre esprime la silenziosa protesta dei residenti del District, gli unici degli Stati Usa a non avere rappresentanti diretti al Congresso nonostante paghino le tasse come tutti gli altri Stati.
Edward Kennedy Duke Ellington, considerato uno dei pionieri del jazz americano, era originario proprio di Washington, dove nacque nel 1899. In carriera scrisse oltre tremila canzoni e vinse 13 Grammy Awards.

Suonò con nomi come John Coltrane, Louis Armstrong, Ella Fitzgerald, ed è considerato il fondatore del jazz. Per questo nel 1969 ricevette la più alta onorificenza americana concessa a un civile, la Medal of Freedom. Lo stesso riconoscimento lo ebbe nel 1973 dalla Francia, che gli attribuì la Legion d’Onore.