English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Tutto esaurito per l’Orchestra Metropolitana e il primo violino della Scala Francesco Manara

12 Nov 2018 | Nessun Commento | 796 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

francesco_manaraLa Fondazione Musicale Valente, ha ospitato, nella splendida cornice della Cattedrale di Molfetta, il secondo di due concerti di una produzione di grande rilievo nel panorama musicale nazionale, realizzata dall’ Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari e fortemente voluta dall”intramontabile direttore artistico Marco Renzi.

Il concerto, sotto la bacchetta di un grande direttore, il Maestro Wilson Hermanto, spesso direttore dei Cameristi della Scala e con alle spalle una notevole carriera internazionale, è interamente dedicato a Beethoven e si apre con un’esecuzione della Romanza in Fa maggiore per violino e orchestra. Fa risuonare la cattedrale della nota melodia, il grande violinista Francesco Manara, primo violino del Teatro alla Scala, solista di caratura internazionale.

Con il suo violino dal valore storico inestimabile, un Nicola Amati del 1665, Manara commuove e incanta il pubblico.

Per il secondo brano, il triplo concerto per violino, violoncello, pianoforte e orchestra, il Maestro Hermanto invita sul palco, insieme a Manara, due eccellenze della nostra terra, il violoncellista Giuseppe Carabellese e il pianista Pietro Laera.

valenteOpera di rarissima esecuzione, il triplo concerto è uno dei concerti solistici più belli e difficili del repertorio classico-romantico e rappresenta una sfida tecnica ed interpretativa che solo grandi solisti possono superare.

Un’esecuzione perfetta del triplo concerto incanta il pubblico per 40 minuti alternando momenti lirici a passaggi di incredibile virtuosismo, conditi dalla poetica e dal messaggio di portata universale tipico di Beethoven. I tre solisti perfettamente affiatati, con la guida esperta del direttore, sono totalmente assecondati dalla sorprendente Orchestra Metropolitana di Bari. A conclusione del capolavoro beethoveniano, il pubblico è entusiasta tanto da richiedere il bis del finale, rieseguito a tempo più vivace, lasciando intravedere una tecnica da virtuosismo trascendentale dei tre solisti.

manara_valenteA concludere la serata, la monumentale sinfonia numero tre, detta “Eroica”, celebre per i suoi temi ed in particolare per la marcia funebre, ormai inserita nel repertorio utilizzato dalle nostre bande per le tradizionali processioni pasquali. Hermanto esalta le qualità dell’Orchestra Sinfonica e lascia il pubblico pienamente soddisfatto di aver gustato due ore di musica di altissimo livello.

Applausi anche per il presidente della Fondazione Valente, il dott. Rocco Nanna, che nel suo discorso di apertura ha anche annunciato il prossimo concerto, togliendo il velo alla nascente “Orchestra Vincenzo Maria Valente”, definendola ensemble cameristica composta da solisti. Il concerto è previsto per il 26 novembre alle ore 20:30 presso la basilica Madonna dei Martiri e vedrà esibirsi giovani e talentuosi solisti riuniti dal direttore artistico della Fondazione, Giuseppe Carabellese.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie