English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Presentato stamattina il “Bari Brasil Film Fest”. Dal 12 al 21 ottobre il Brasile si racconta tra Bari e Matera

2 Ott 2018 | Nessun Commento | 385 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

COVERBIS

Giunge alla terza edizione il BARI BRASIL FILM FEST. Organizzata dall’associazione culturale Abaporu e in programma fra Bari e Matera dal 5 al 21 ottobre, la mostra di cinema e cultura Brasiliana vuole dar voce alle storie di singoli che diventano emblema di una collettività complessa e paradigmi di mutamenti sociali.

A parlane, durante la conferenza stampa, introdotti da Gianpaolo Camaggio – vice presidente associazione Abaporu: Silvio Maselli – assessore alle Culture e Partecipazione Comune di Bari, Ivan Moliterni – ufficio progetti culturali Comune di Matera e Vanessa Mastrocessario Silva – direttrice artistica Bari Brasil Film Fest.
Un piccolo e prezioso festival -afferma l’assessore Maselli- che, come accade per i festival che riguardano culture lontane, riesce a cancellare degli stereotipi legati a mondi che non conosciamo. Così attraverso passioni, idee, culture racchiuse in un festival, è possibile conoscere ciò che è lontano. Perché –conclude- la cultura è vettore di alterità e Bari, così, si dimostra, ancora una volta, pronta ad accogliere e a diffondere idee e culture altre restando legata ad uno slogan che dice: ‘a Bari nessuno è straniero’”.
Ed è proprio questo l’obiettivo principale del festival: quello di poter raccontare un Brasile lontano da quello stereotipato e più conosciuto, utilizzando il linguaggio di un cinema libero, ricco di sfumature espressive e tematiche, che attinge alle radici della cultura brasiliana senza restarne imprigionato e al tempo stesso traendo spunti mai banali dal cinema contemporaneo che arriva dall’Europa e dagli Stati Uniti.
Mercati globali in cui contemporaneamente si fanno via via strada autori e opere brasiliane che trovano sempre più pubblico e mercati. Bingo-3
Il Bari Brasil Film Fest torna, dunque, dal 5 al 16 ottobre a Bari per poi approdare, in collaborazione con il Comune e con la Fondazione Matera Basilicata 2019, il 20 e 21 ottobre a Matera.
“Nelle ‘terre del sud’ -afferma Ivan Moliterni- è più complicato avere la possibilità di vedere una tipologia di film, spesso non distribuiti o, comunque, presentati solo in alcuni festival. Grazie al BBFF e a rassegne del genere, dunque, si ha la possibilità di conoscere e di scoprire questa tipologia di cinema. Inoltre -conclude- il cinema brasiliano – e quello sudamericano in generale- è molto attivo e risulta esteticamente e narrativamente molto profondo”.
Il Bari Brasil Film Fest per quest’anno ha scelto di perseguire il tema dell’identità, intesa non soltanto come l’identità di un popolo, ma anche di un genere o individuo.
E’ un tema di grande attualità in Europa -ha spiegato Vanessa Mastrocessario Silva- che può offrire tanti spunti di riflessione in un momento in cui i grandi flussi migratori stanno cambiando la composizione della popolazione europea. In un certo modo, i film selezionati portano a confrontarci con l’esperienza brasiliana e la sua “contaminazione” tra le diverse culture che ne hanno formato le basi, sin dalla sua origine”.

Cinema quindi, ma anche musica e attività per i bambini in questa terza edizione che sceglie come luoghi a Bari il Cineporto, la Multisala Showville, il Bilabì, il laboratorio urbano Officina degli Esordi dove il Get proporrà un laboratorio per la realizzazione di cartoni animati, l’Accademia del Cinema Ragazzi Enziteto e a Matera, il cinema Piccolo.
Ad aprire il festival, un evento prologo speciale venerdì 5 ottobre alle 20.30 al Cineporto di Bari, dove sarà proiettato il documentario Cinema Novo di Eryk Rocha, indagine saggio poetico che esplora uno dei più importanti movimenti cinematografici dell’America Latina, attraverso le testimonianze e le versioni dei suoi principali protagonisti, scandite da brani tratti dalle più significative opere del Cinema Novo.
Inoltre, il giorno prima 4 ottobre alle 21.30 al Bilabì, il concerto del cantante brasiliano Luiz Gabriel Lopes considerato dalla critica specializzata una nuova promessa della scena brasiliana.antes-que
Il festival prima di entrare nel vivo della programmazione, avrà un appuntamento speciale il pomeriggio di venerdì 12 ottobre alle 16.00, quando il regista Tiago Arakilian – autore del film Antes Que Eu me Esqueca (Before i Forget) incontrerà all’Accademia del Cinema Ragazzi Enziteto gli studenti del corso di regia. Oltre al regista all’incontro parteciperà anche il critico cinematografico Paulo Roberto de Carvalho, direttore artistico del festival CineLatino che si svolge in Germania nelle città di Stoccarda, Tubinga e Friburgo.

Si parte, quindi, venerdì 12 ottobre alle 21.00, con la proiezione di Bingo: O Rei Das Manhãs (Bingo: The King of the Mornings) esordio alla regia di Daniel Rezendes. Per sabato 13 ottobre sono, invece, previste due proiezioni: alle 18.30 Redemoinho di José Luiz Villamarim e alle 20.30 Antes Que Eu me Esqueca (Before i Forget) di Tiago Arakilian (presente in sala a introdurre il suo lavoro).
Domenica 14 ottobre alle 20.30 Fevereiros (Febbrai) di Marcio Debelian, sarà proiettato il poetico documentario dedicato alla celebre cantante brasiliana Maria Bethânia (sorella di Caetano Veloso).
Nella giornata di domenica 14 però lo spazio sarà anche per i più piccoli con il laboratorio dedicato alla creazione di cartoni animati, curato da Maria Cascella del Get/Accademia del Cinema Ragazzi Enziteto e si svolgerà presso gli spazi dell’Officina degli Esordi.
Lunedì 15 ottobre alle 20.30 i fruitori potranno vedere Vazante (The Surge) della sceneggiatrice e montatrice Daniela Thomas, ambientato nel 1821 in una piantagione di cotone.
Infine martedì 16 ottobre alle 20.30, il festival chiude la sua sezione barese con la proiezione di Como nossos pais (Just like our parents) di Lais Bodansky scritto anche questo da Luiz Bolognesi, storia di Rosa, donna di 38 anni che cerca di essere perfetta in tutti i ruoli. Prima di ogni proiezione si terrà un aperitivo con degustazioni di cucina a cura di Ethinic Cook e Rosangela Martins.

Il biglietto è di 5,00 euro e i film sono in lingua originale con sottotitoli. Info e prenotazione biglietti: UCI Cinemas Showville Bari.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie