English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Terza edizione per “Primitivo”, cinque giornate di spettacolo tra trulli, castelli e piazze tutte pugliesi

7 Giu 2009 | Nessun Commento | 2.797 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Patty SmithIl reiterato successo della seconda edizione ha dimostrato la validità della formula di questa manifestazione Alcuni insediamenti del nostro territorio sono una straordinaria scenografia per l’arte , paesaggi che hanno dialogato intensamente con la musica, dei veri teatri a cielo aperto . I trulli, i castelli, le piazze (alcune abbandonate e sconosciute ai più) hanno contribuito in maniera determinante al successo della rassegna Primitivo.
Oltre 20000 presenze per spettacoli particolarmente raffinati, con gente di ogni età e tantissimi turisti provenienti dalle grandi aree urbane del nord d’Italia, ma anche dal resto dell’Europa.
Con budget contenuti e tanta passione,Primitivo, è riuscita, in ossequio alle più avanzate normative di settore a coniugare efficacemente il binomio turismo/cultura.
Il nome Primitivo, oltre che fungere da espediente comunicativo, rappresenta la storia e l’arte che accompagnano questo nostro vino forte elemento identitario della nostra terra.
L’obiettivo è quindi quello di valorizzare pezzi del nostro territorio attraverso la cultura, tentando di qualificare verso l’alto i flussi turistici e insistendo in questa che è una naturale vocazione, ma anche volano d’economia.

LA FORMULA:

NancyIn ossequio alle normative di settore che immaginano questi spazi come luoghi da vivere, Primitivo ha occupato uno spazio libero nella proposta culturale della nostra provincia, un vero e proprio festival distribuito nei vari comuni del nostro territorio con alla base l’intento dichiarato di abbinare alla fondamentale qualità delle proposte artistiche una forte attenzione verso le tematiche ambientali all’interno di un canale promozionale del nostro territorio dove riverberi forte un’immagine di luogo bello, ma anche e soprattutto organizzato ed accogliente.
– Il vino, i vigneti, ma come d’altra parte l’olio e gli ulivi sono parte integrante della storia, della cultura e del paesaggio di questa terra. Sono la materia di cui sono fatti i pugliesi.
– Pertanto spettacoli avanzati, di qualità, dal carattere innovativo e dove sia forte il dialogo tra i vari linguaggi dell’arte: un aggancio reale ai grandi circuiti artistici internazionali. Nel contempo un appuntamento stabile per dare spazio anche alla creazione di produzioni originali una piattaforma dove si possano incontrare le idee dei nostri artisti anche con grandi maestri.
Il festival in questa edizione numero 3, si ripropone come decentramento ragionato, una ponderata distribuzione di risorse per incrementare vocazioni consolidate ed aspirazioni motivate.
Inoltre questa terza edizione contempera una dimensione “sociale”; l’utilizzo di questo contenitore per lanciare e promuovere 2 importanti campagne:
– Con la onlus amici dei bambini verrà sostenuto il progetto bambini in comune.
L’obiettivo così come è specificato sulla scheda, è quello di lavorare per il recupero nella Rep. Pop. del Congo di 274 ragazzini, bambini soldato, orfani e bambini accusati di stregoneria e perciò messi ai margini delle comunità.
– Festival pro-Abruzzo. Parte una campagna per il sostegno alle popolazioni colpite dal sisma e nello specifico per favorire la ripresa delle attività di 2 importanti istituzioni culturali della città dell’Aquila: “I solisti aquilani” e “La cineteca dell’Aquila”.

Primitivo & AI.BI. – Progetto Bambini in Comune

BASSEKOUIl 2009 è l’anno in cui si celebra il ventennale della Convenzione dei Diritti del Fanciullo di New York. Molti e nobili gli obiettivi che i paesi firmatari si erano prefissati tra i quali il “diritto alla famiglia” che, purtroppo, ad oggi risulta ancora disatteso. Troppi gli istituti nel Mondo che accolgono i bambini abbandonati, troppi i bambini che crescono senza il calore della famiglia. Ecco perché Il festival Primitivo, attraverso il linguaggio universale della musica, ha deciso di celebrare il ventennale della Convenzione promuovendo un progetto rivoluzionario che Ai.Bi. ha avviato insieme alla Provincia di Bari per farsi portavoce dei diritti dei bambini abbandonati – denominato “Bambini in Comune”.
Attraverso questo progetto, l’intera provincia di Bari si è gemellata con un istituto della Repubblica Popolare del Congo situato nell’area di Kinshasa denominato COLK – Centre Orphelinat Lisanga ya Klisto per dare una risposta concreta ai gravi problemi che affliggono l’infanzia nel Paese.
Il Colk è uno dei tre centri di accoglienza nei quali Ai.Bi. opera che ospitano 274 minori con un’età compresa tra 0 e 15 anni. Si tratta di minori rifiutati dalla loro famiglia perché accusati di stregoneria, bambini soldato, bambini separati dalla loro famiglia a causa della guerra, orfani o abbandonati.
Ogni giorno passato in istituto, rende sempre più difficile il recupero di questi bambini e il reinserimento in un nucleo familiare, con questo progetto attraverso l’aiuto di tutti noi, potranno vivere sentendosi meno soli, sapendo che dall’altra parte del Mondo c’è qualcuno che pensa a loro e che li aiuterà a trovare una famiglia.

Chi è Ai.Bi.

L’Associazione Ai.Bi. – Amici dei Bambini è una Onlus ed una Ong che dal 1986 opera in Italia e in altri 25 Paesi per tutelare il diritto di ogni bambino ad avere una famiglia. Attraverso progetti di cooperazione e Adozione Internazionale, Amici dei Bambini lotta ogni giorno al fianco di milioni di bambini che crescono negli orfanotrofi di tutto il mondo, per combattere l’Emergenza Abbandono.
Nel 2002 è stata premiata con l’Oscar di Bilancio per la categoria Cooperazione e Sviluppo e nel 2005 ha vinto l’Oscar di Bilancio assoluto del Non Profit e il premio speciale alla trasparenza e alla ricchezza di informazione. E’ stata la prima ONG italiana ad ottenere la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001 per progetti di Cooperazione Internazionale e di Sostegno a distanza. Dal 2002 sottopone a certificazione volontaria il suo bilancio economico. Dal 2007 aderisce all’istituto italiano della donazione, ente garante della trasparenza ed efficacia nell’utilizzo dei fondi raccolti.

PRIMITIVO 2009 – III edizione il programma:

PATTI SMITH – 4 luglio ALBEROBELLO

BASSEKOU KOUYATE – 8 luglio GIOVINAZZO

DAVID KRAKAUER & KLEZMER MADNESS – 22 luglio PUTIGNANO

JOHN TRUDELL & BAD DOGS – 26 luglio GRAVINA

NANCY ELIZABETH & Sopralerighe (4et d’archi) – 31 luglio GROTTE DI CASTELLANA

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie