English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
IL PONTE. Si intensificano le relazioni tra Italia e Albania, anche in campo scientifico

22 Mag 2019 | Nessun Commento | 370 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

IL PONTE DELLA SCIENZA Si intensificano le relazioni già molto fervide tra Italia e Albania, anche in campo scientifico. Questa volta i protagonisti sono l’Ambasciata d’Italia, le scuole di Tirana e Korce e l’Università barese. Un progetto avviato un anno fa nei licei bilingui (italiano-albanese) “Ismail Qemali” di Tirana e “Temistokli Germenji” di Korce, ha visto i docenti di fisica e matematica Paolo Maggioli, Carla Tonni, Elona Terziu e Mirela Jaupi, impegnarsi, anche al di fuori del normale orario scolastico e di lavoro, nell’ erogare delle lezioni supplementari di fisica agli studenti, addirittura alle 7,00 del mattino. La sete di sapere dei giovani studenti, la dedizione degli insegnanti e il vulcanico supporto della Dirigente dell’Ufficio Scuole dell’Ambasciata d’Italia a Tirana, prof.ssa Lucia Cucciarelli, hanno fatto sì che si avviassero una serie di scambi tra l’Albania e la comunità scientifica internazionale, sfociati nel 2018 in una visita del gruppo di studio al CERN di Ginevra e in questi giorni presso il Dipartimento Interateneo di Fisica “M. Merlin” dell’Università di Bari diretto dal Prof. Roberto Bellotti.

I giovani studenti albanesi si sono impegnati per tre giorni in lezioni e laboratori sul progetto di Fisica delle Particelle, tenuti dai professori Francesco Loparco e Nicola De Filippis, dell’università barese e hanno incontrato e collaborato ad esperimenti insieme ai propri colleghi del liceo “Valdemaro Vecchi” di Trani. I ragazzi, maturandi, hanno partecipato, inoltre, ad un incontro di orientamento universitario, con il prof. Vittorio Teotonico, Preside della Facoltà di Economia dell’Università Nostra Signora del Buon Consiglio di Tirana e la prof.ssa Najada Firza, direttore del Dipartimento di scienze economiche e aziendali che in convenzione con l’Ateneo barese, è l’unica università dei balcani a rilasciare una laurea italiana, valida in tutta Europa ed è il naturale prosieguo del percorso di studi in lingua italiana intrapreso dai ragazzi albanesi.

Il gruppo di docenti italiani ed albanesi

Tre giorni molto intensi e proficui, in cui si sono poste solide basi per collaborazioni future e progetti di ricerca e scambio, che potranno essere finanziati dall’Unione Europea, grazie anche ai fondi messi a disposizione dalla Regione Puglia per il tramite dello Sportello a Tirana del Dipartimento alle Politiche Internazionali. Un esempio concreto di alternanza scuola lavoro ma soprattutto di integrazione, confronto, connessione e scambio di buone prassi e metodi diversi di affrontare la ricerca scientifica e la didattica, incoraggiata dai fondi europei. Un esempio di come l’abbattimento delle barriere e l’incontro tra culture sia un valore aggiunto e un arricchimento per tutti, soprattutto Puglia e Albania, siano un laboratorio di integrazione, un modello esemplare iniziato il 8 agosto del “91, ma in continua evoluzione.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie