English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Clima: Co-presidenza Italia e Gran Bretagna per vincere la battaglia contro il cambiamento climatico

8 Mar 2020 | Nessun Commento | 312 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

«La Cop26 deve dimostrare che il mondo si sta muovendo rapidamente nella giusta direzione. Il nostro compito è reso più difficile dal rinvio di numerosi incontri a causa del coronavirus, ma dobbiamo cercare di sfruttare ogni opportunità per costruire il nostro programma di azione per il clima». Con queste parole il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, ha aperto la riunione al Palazzo di Vetro sul programma e le priorità della presidenza Cop26 con la co-presidenza di Regno Unito e Italia.
«Nei prossimi mesi dobbiamo ricostruire la fiducia», ha aggiunto Guterres, enumerando quattro priorità: «in primo luogo i piani nazionali per il clima devono fissare obiettivi chiari per il 2025 o il 2030 che ci aiuteranno a rispettare il limite di 1,5 gradi di aumento della temperatura». Inoltre «bisogna stabilire una direzione comune, con tutte le nazioni che adottino strategie per raggiungere emissioni nette pari a zero entro il 2050», poi serve «un solido pacchetto di programmi che aiutino comunità e stati ad adattarsi alle perturbazioni climatiche rafforzando la resistenza ad impatti futuri». E l’ultima priorità è «la finanza: entro la Cop26, i paesi sviluppati devono mantenere l’impegno assunto per mobilitare 100 miliardi di dollari all’anno entro il 2020».
L’ambasciatrice Mariangela Zappia, rappresentante permanente all’Onu, ha sottolineato che «un’impennata nella risposta della comunità internazionale è un obbligo» e «dobbiamo aumentare l’ambizione su tutti i fronti». «L’Italia è pienamente allineata al Green Deal europeo e lavorerà all’interno dell’Ue per promuovere obiettivi nazionali sempre più ambiziosi per il 2030», ha proseguito, sottolineando che «vincere la battaglia contro il cambiamento climatico richiede la mobilitazione di tutti gli attori, inclusi enti locali, settore privato, giovani e società civile. l’Italia ospiterà la pre-Cop e un evento dedicato ai giovani, ‘Youth4Climate2020’, a Milano dal 28 settembre al 2 ottobre. Mentre a Roma dal 20 al 21 ottobre ci sarà un evento ministeriale di alto livello incentrato sulle sfide ambientali e climatiche in Africa.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie