Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà un concerto da non perdere quello che a Mola Di Bari, giovedì 2 settembre, celebrerà l’arte di Enzo Del Re a 10 anni dalla sua morte. Un concerto che porterà nella cittadina a sud di Bari, alcuni dei nomi più prestigiosi del panorama musicale italiano.

Nell’Arena del Castello, a partire dalle 21, si terrà la terza edizione di MAUL, il concerto/tributo a Enzo Del Re, il “cantaprotestautore” morto a Mola di Bari il 6 giugno del 2011.

La musica per raccontare un gigante della musica italiana, difensore dei deboli e dei diseredati, portavoce di chi non ha visto riconosciuti i propri diritti, voce dei lavoratori e degli uomini liberi, di un tempo difficile da raccontare.

Mola di Bari era ed è la sua terra, la sponda da cui partiva la sua protesta, la terra che da tempo lo ricorda con un concerto in cui punte della scena artistica italiana reinterpretano il suo repertorio: dapprima con i concerti nati grazie alla Libreria Cultura Club Cafè di Domenico Sparno, con il coordinamento di Rodolfo Vaccarelli e la direzione artistica di Vinicio Capossela, poi con un’idea più ricca e composita grazie alla collaborazione con l’associazione ETRA E.T.S. presieduta da Luciano Perrone, coordinatore generale del progetto MAUL, e alla direzione artistica di Timisoara Pinto anche autrice per la casa editrice Squi[libri] del libro “Lavorare con lentezza, Enzo Del Re il corpofonista”.

Anche quest’anno MAUL porterà sul palco artisti, protagonisti della scena musicale italiana, uniti dal talento e dalla passione per il cantastorie corpofonista di Mola.

Alla serata parteciperanno Aldo Patruno direttore del Dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia, Giuseppe Colonna sindaco di Mola di Bari e la famiglia di Enzo Del Re.

“MAUL, molese, Anarchico, Uomo, Libero”, è un progetto dell’associazione culturale ETRA E.T.S. e della Libreria Culture Club Cafè, promosso da Puglia Sounds e Comune di Mola di Bari.

La direzione organizzativa di MAUL è stata affidata a Luciano Perrone e Michele Campanella. Il coordinamento territoriale a Domenico Sparno.

L’accesso all’evento è libero e gratuito previa prenotazione al link

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-maul-molese-anarchico-uomo-libero-omaggio-a-enzo-del-re-terza-edizione-167727576697

Apertura porte alle 19.30.

È obbligatorio il green pass o l’esito di un tampone negativo entro 48 ore dalla giornata dell’evento.