Tempo di lettura: 2 minuti

La Giornata mondiale del Mar Mediterraneo, nella città di Bari, è stata organizzata dal club Inner Wheel Bari alto terra dei Peuceti, presieduto dalla scrittrice Titty Pignatelli Palladino, in collaborazione con la  Direzione Marittima della Puglia e della Basilicata Jonica,  rappresentata dal Capitano di Vascello Alessandro Ducci che ha offerto, in live zoom,   una  “ lectio magistralis “ sulla necessità della salvaguardia del Mar Mediterraneo. E’ partita dalla foce del Tevere, dal Battello sede dell’associazione ambientalista MAREVIVO l’idea del Club Inner Wheel Bari Alto Terra dei Peuceti di festeggiare, nel Mare Adriatico, la Giornata mondiale del Mediterraneo in continuità e sostegno ad una iniziativa  del Rotary club  Roma Foro Italico, ideata dal rotariano  Edoardo Roberto. Con lo slogan   “PER NON INQUINARE CON LA PLASTICA GLI OCEANI” il Rotary ha stimolato  le menti più fervide  ad incrementare tecniche ed iniziative per rigenerare gli ecosistemi. La  formula magica – Adotta il tuo fiume –  lanciata  a Roma, dal 18 al 20 giugno, ha superato  i confini della comunicazione regionale per diventare l’eco incantata di una “interconnessione ecosistemica” in grado di collegare l’acqua dei Fiumi all’acqua del Mar Mediterraneo  e all’acqua degli Oceani. “Adotta il tuo fiume” significa infatti espandersi alla duplice valenza dell’acqua  come molla mentale di  propulsione in grado di stimolare il “prendersi cura del se stesso interiore” e della  sua proiezione salvifica verso l’ambiente. Adotta il tuo fiume significa anche adotta il tuo mare…adotta il tuo oceano.. perché ogni oceano inizia dal mare. Aderire alla Giornata mondiale del Mar Mediterraneo significa entrare nel circuito virtuoso della “meditazione  trascendentale”  coniugata in chiave musicale con la partecipazione di una cantante lirica, voce solista soprano, Rosangela Russo, che  ha  cantano l’Ave Maria di  Donizzetti su una  Motovedetta, classe 800,della Guardia Costiera nello specchio acqueo sul lungomare di Bari.  L’obiettivo del Rotary era quello di espandere   l’idea di adottare un fiume , il tuo fiume, e quindi tutti i fiumi del mondo. Una provocazione raccolta dall’avv. Fabio Massimo Aureli ,trasformata in un’ altra formula magica  “Adottiamo il fiume Gange”, in ossequio al Presidente internazionale dei Rotary… Shekhar Mehta  Un tributo all’India condiviso  e promosso dall’Inner wheel BARI ALTO che ha avuto il privilegio di avere nell’anno 2020-2021, come presidente Internazionale l’indiana Bina Vyas. Una maniera didascalica per  riflettere sul significato del verbo adottare che, nell’approccio sindemico alle risoluzioni della Pandemia, deve diventare un verbo da coniugare all’infinito. Gli scienziati del G20 hanno all’unanimità decretato che siamo entrati nell’era delle pandemie e che ne usciremo solo adottando soluzioni straordinarie affidate anche all’arte alla musica e alla poesia oltre che alla scienza e alla tecnologia. L’iniziativa di Bari ha rievocato in versi rinascimentali  la storia di Isabella d’Aragona Sforza e l’impresa titanica rinascimentale di porre Bari in Isola…oggi testimoniata sul lungomare come “colmata di Marisabella”.