Tempo di lettura: 3 minuti

E’ stato presentato ufficialmente il programma completo di  LINEA/ CONTAMINAZIONI A/V.

Cuore della nuova edizione del festival, LINEA/ CONTAMINAZIONI A/V è una effervescente tre giorni di MUSICA LIVE e laboratori innovativi realizzata in presenza – nel rispetto di tutte le norme sanitarie – dal 9 al 11 luglio presso il MAT Laboratorio Urbano, spazio dinamico e multifunzionale sito a Terlizzi, all’interno del meraviglioso e celebre territorio murgiano.

Il progetto, sviluppato in collaborazione con MAT Laboratorio Urbano all’interno della programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021, porterà sul palco di LINEA festival Tatsuru Arai (09/07), The sleeping tree (10/07) e Caterina Palazzi con Kanaka(11/07): sonorità immersive legate all’intelligenza artificiale, melodie oneste ed emozionanti e ricerche legate al mondo jazz e noise, avvolte in atmosfere e ambienti multimediali, accompagneranno gli ospiti del festival all’interno di una esperienza immersiva e intima, sempre attenta all’ambiente e all’inclusività.

PROGRAMMA:

Venerdì 09 luglio | ore 22.00

Tatsuru Arai Concerto dal vivo

MAT Laboratorio Urbano – Via Macello 1, Terlizzi BA

Sabato 10 luglio | ore 22.00

The sleeping tree Concerto dal vivo

MAT Laboratorio Urbano – Via Macello 1, Terlizzi BA

Domenica 11 luglio | ore 22.00

Caterina Palazzi | Kanaka Concerto dal vivo

MAT Laboratorio Urbano – Via Macello 1, Terlizzi BA

BIOGRAFIE:

Tatsuru Arai inizia a studiare composizione nel 2003 a Tokyo per poi trasferirsi a Berlino, interessandosi anche alla programmazione e all’arte multimediale. La sua ricerca artistica mira a integrare le composizioni classiche con le nuove tecnologie e presentare la natura dell’universo attraverso le esperienze percettive, attraverso quella che lui definisce la “struttura geometrica”. La percezione del suono, che è un fenomeno fisico, influenza l’umanità stessa e questa “struttura geometrica” è un pilastro fondamentale che ci permette di comprendere la struttura del nostro universo. I suoni utilizzati da Arai ci connettono con l’universo e ci aprono una via per farne esperienza. Dal 2016 lavora al progetto Hyper-Serial-Music, algoritmo generativo ottenuto sfruttando l’intelligenza artificiale. È stato ospite di festival di musica in tutto il mondo tra cui il Kinetica Art Festival di Londra, Sonic Acts festival di Amsterdam e il CTM Transmediale festival di Berlino.

The Sleeping Tree (Giulio Frausin) nasce nel 1986 a Pordenone. Già bassista dei Mellow Mood, una tra le giovani band italiane dal più ampio respiro internazionale, con questo progetto Giulio da voce a un suo percorso musicale più intimo, ispirato al fingerpicking e al folk americano. The Sleeping Tree debutta nel 2008 con l’album Leaves and Roots che totalizza in breve tempo più di 25.000 download. Nel novembre 2011, dopo alcune collaborazioni con artisti italiani come Abitare e Jambassa, pubblica un nuovo EP, Stories, disponibile sul sito dell’artista. I suoi concerti semplici, onesti ed emozionanti lo hanno portato in questi anni in tutta Italia, anche a supporto di artisti internazionali come Kaki King, Of Monsters and Men, Daughter. Con Painless, full-length album prodotto da Paolo Baldini, entra a far parte della scuderia de La Tempesta International.

Caterina Palazzi è contrabbassista e compositrice, leader dal 2007 della band Sudoku Killer, quartetto ben noto nella scena jazz, noise e sperimentale europea, con cui ha registrato i tre album Sudoku Killer (ZdM, 2010), Infanticide (Auand Records, 2015), Asperger (Clean Feed, 2018) e con cui ha all’attivo più di 600 concerti in tutta Europa e in Asia. Nel 2010 ha vinto il Jazzit Award come migliore compositrice italiana. Attualmente si dedica anche al progetto in solo Zaleska, performance audiovisiva in cui linee melodiche si intrecciano a momenti dissonanti e rumoristici, creando una sorta di orchestrina funebre solitaria. Ogni composizione musicale è ispirata a un attore che ha proposto il personaggio di Dracula nella cinematografia. Spesso la sua musica interagisce dal vivo con performance, video designer, pittori e artisti visivi.

Realizzato da Apulia Center for Art and Technology e MAT Laboratorio Urbano il progetto è inserito nel programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021. REGIONE PUGLIA FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo.

Tutti gli eventi legati a LINEA festival 2021 si terranno nella massima osservanza di tutte le normative al momento vigenti in materia sanitaria. Invitiamo il pubblico al massimo rispetto di ogni indicazione fornita a riguardo.

Per maggiori info e biglietti: www.lineafestival.it/tickets