Tempo di lettura: 2 minuti

"CinemaDigitale"Grande affluenza di pubblico questa mattina anche al Castello Angioino di Mola di Bari per la presentazione a giornalisti, operatori e addetti ai lavori del Polo del cinema digitale in via di realizzazione a Mola.
Il direttore del festival "Per il cinema italiano" Felice Laudadio, ideatore e curatore del progetto del Polo del Cinema digitale, ha illustrato le caratteristiche della struttura, che avrà più luoghi di lavoro, di studio e di produzione: dal settecentesco palazzo Roberti-Alberotanza all’istituto marittimo Di Vagno alla zona recuperata dell’ ex mattatoio della città. Il Polo comprenderà anche un campus internazionale di formazione, affidato a docenti di prestigio provenienti da tutto il mondo e rivolto a giovani provenienti dall’Europa e dai paesi del bacino del Mediterraneo, ma anche moderne strutture per la produzione e per la post produzione cinematografica.
David Bush, uno tra i più importanti esperti mondiali di cinema digitale e futuro supervisore del campus, ha illustrato tutte le straordinarie potenzialità di questa nuova tecnologia applicata al cinema.
Il presidente dell’Apulia Film Commission Oscar Iarussi, nel ricordare quale importante stagione stia conoscendo in questo periodo il cinema in Puglia, ha sottolineato come Mola, con il suo nascente polo per il Cinema digitale si avvii a diventare un’assoluta eccellenza in campo non solo nazionale.
“Mola, in quanto città dell’area metropolitana, è fiera di potere partecipare attivamente a questo bellissimo festival cinematografico– ha detto il Sindaco di Mola Nico Berlen – con questi tre giorni dedicati al cinema digitale e dunque al presente e al futuro del cinema.
Questi incontri consolidano le aspettative per il Polo del Cinema digitale che sorgerà presto a Mola; un progetto di grande qualità che avrà ricadute positive su tutto il nostro territorio. Mola conferma ancora una volta la sua vocazione a sperimentare progettualità complesse e strategiche.”
Il cinema digitale sarà protagonista al Castello Angioino di Mola anche il 15 e venerdì 16 gennaio con due workshop dimostrativi delle nuove tecnologie, curati da David Bush: dalle ore 10.00, ingresso gratuito. Info: www.perilcinemaitaliano.it