English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

Ecco come eliminare lo sgradevole odore di fumo

4 lug 2014 | Nessun Commento | 2.597 Visite
Di:

sigaretteQuello del fumo è di sicuro uno tra gli odori più antipatici e fastidiosi che incontriamo piuttosto spesso nell’arco della nostra vita quotidiana. Adottando dei semplici e utili suggerimenti, vedremo come è possibile porre rimedio agli effetti fastidiosi dell’odore di fumo o quantomeno di limitarlo e mitigarlo.

I CONSIGLI PRINCIPALI

Una delle cose da tenere presente è l’assoluta importanza e necessità di arieggiare bene l’ambiente nel quale viviamo oppure quello nel quale ci troviamo a lavorare. In questo modo riusciremo a evitare che le pareti della stanza assorbano l’odore del fumo al loro interno, il che sarebbe sicuramente poco piacevole come odore, per non parlare dal punto di vista salutare, certamente sconsigliato per una qualità della vita ottimale. Sarebbe bene adottare questo suggerimento prima, durante e dopo che si è fumato, in modo tale da ridurre al minimo le possibilità di ristagno nella stanza e favorire un corretto deflusso e ricambio d’aria.

I RIMEDI COMMERCIALI, TRA EFFICACIA E SALUTE

Al di là di questi consigli, utili e necessari alla nostra vita quotidiana se ci troviamo costretti a vivere in un ambiente di fumatori (o se dovessimo essere noi stessi dei fumatori), ciò che è utile tenere presente è la possibilità di recarci in un negozio di prodotti casalinghi e acquistare un prodotto specifico per il nostro problema, ovvero dei deodoranti appositi e studiati per un ambiente domestico. Questi rappresentano di sicuro un rimedio semplice, efficace, grazie al quale è possibile risolvere il problema dell’odore sgradevole che le sigarette (o i sigari) rilasciano in casa. Non va però sottovalutato un altro aspetto che forse molti tendono a ignorare, parliamo, infatti, della salubrità (sarebbe meglio anzi parlare d’insalubrità) di questi prodotti, i quali contengono gas propellenti e miscele chimiche delle quali non possiamo essere assolutamente certi per ciò che riguarda agli effetti che questi, una volta fuoriusciti dai loro contenitori, potrebbero avere sul nostro fisico. Non sono pochi gli studi su questo tema, i quali evidenziano come taluni prodotti siano responsabili dell’insorgere di allergie a causa della loro particolare facilità nell’essere inalati, in particolar modo dai bambini, i più cagionevoli nei riguardi di tali sostanze. In tal caso ci ritroveremmo nella spiacevole situazione di risolvere un problema (l’odore sgradevole) per poi causarne un altro, l’insorgere di reazioni allergiche alle quali dovremmo porre riparo con medicinali appositi, oltre a rischiare di danneggiare l’apparato olfattivo e l’ambiente nel quale viviamo quotidianamente.

UN AIUTO DALLA NATURA

I rimedi tradizionali e casalinghi possono rivelarsi, ancora una volta, dei validi alleati per risolvere il nostro problema del cattivo odore. Nel periodo invernale, uno di questi può essere quello di inumidire un panno con una miscela di aceto e acqua. Infatti, ponendo questo panno su di un calorifero in funzione, avremo una reazione naturale che tenderà ad assorbire l’odore di fumo dell’ambiente circostante, oltre a altri odori presenti. E per quanto riguarda l’estate, quando il calorifero non è di certo in funzione? Durante la bella stagione ci corre in soccorso un rimedio del tutto simile, senza utilizzare il calore esterno. Non ci resta altro da fare se non prendere un contenitore aperto al di sopra, versarci il solito aceto con l’acqua e riporla in un angolo della casa che s’intende bonificare dall’odore di fumo, in poco tempo sentiremo quanto efficace possa essere questa soluzione.

IL FAI DA TE E’ SEMPRE MEGLIO

E’ altresì possibile adoperare un altro accorgimento, sempre naturale ed economico al pari del precedente. Gli ingredienti da utilizzare sono sempre gli stessi, acqua, aceto e poche gocce di eucalipto. Basterà riciclare un flacone rimasto vuoto, si pensi a quelli di alcuni detergenti per i vetri (questi non utilizzano gas propellenti ma solo aria compressa risucchiata dall’esterno), inserire in esso la miscela poc’anzi da noi preparata e spruzzarla in casa, ne risulterà un odore gradevole che eliminerà la puzza di fumo.

Attraverso il seguente link inoltre, potrete trovare altre metodologie per capire come eliminare l’odore di fumo.

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie