English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Zona Franca Creativity, quattro artisti rileggeranno “l’identità” di Barletta

12 Apr 2012 | Nessun Commento | 1.467 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Zona Franca CreativityLa creatività come motore per la valorizzazione della rete commerciale e del patrimonio storico della città. È questa la sfida lanciata dal progetto Zona Franca Creativity, esibizione d’arte contemporanea itinerante mirata alla promozione e riconversione del centro storico di Barletta, presentata ieri mattina nella Sala Giunta del Comune di Barletta. Sabato 14 aprile alle ore 19 il percorso di Zona Franca Creativity prenderà avvio da Porta Marina per svilupparsi in un complesso percorso all’interno del cuore storico e commerciale di Barletta. Gli occhi di quattro artisti, giovani talenti pugliesiscelti sulla base del concorso omonimo che ha preceduto la mostra, rileggeranno l’identità della città, con l’obiettivo di coinvolgere lo spazio urbano e dare nuovo impulso alle piccole le medie imprese.

Ideato da Giusy Caroppo, art director di Eclettica_Cultura dell’Arte e curato da Anna Maria Giannone, il percorso di arte contemporanea coinvolge quattro artisti pugliesi under 35. Raffaele Fiorella, Sergio Racanati, Claudia Giannuli e Giuseppe Paolillo, segneranno una traiettoria visiva e mentale nella “zona franca”, entrando in dialogo con lo spazio coinvolto e restituendo un nuovo sguardo sulla città.

Zona Franca CreativityLe video installazioni di Raffaele Fiorella, esplose sulle facciate dei palazzi storici e delle abitazioni private del percorso, racconteranno in forma di luce l’umanità, i temi, i simboli dell’identità cittadina, in una collezione di video cartoline dall’alto impatto visivo ed emozionale. L’arte relazionale di Sergio Racanati renderà conto, attraverso un complesso lavoro di performance, video e installazione sonora, dei processi di incontro/scontro fra globalismo e localismo,un lavoro di arte pubblica che coinvolge collettivi politici e cittadini.

I microuniversi femminili plasmati in terracotta di Claudia Giannuli troveranno residenza nelle vetrine degli esercizi commerciali, mentre il richiamo alla potenza del sentire religioso nella “città delle cento chiese” campeggerà nell’opera grafica di Giuseppe Paolillo, installata in diversi formati lungo i muri della zona storica.
“L’arte come motore per il rilancio delle attività commerciali” secondo l’amministratore del CAT Mario Landriscina, per unacomplessa pianificazione che guarda al soddisfacimento dei bisogni dei cittadini e delle generazioni future a partire dalla creatività.

Zona Franca Creativity, è parte integrante del progetto di valorizzazione e riqualificazione della rete commerciale del centro storico di Barletta, realizzato con il contributo della Regione Puglia in riferimento alla convenzione sottoscritta dal comune di Barletta e il CAT Imprese Srl,in collaborazione con l’Associazione Eclettica_Cultura dell’Arte, con il patrocinio della Provincia Barletta Andria Trani.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie