English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Wifi Libero per Tutti! Presentata a Bari la rete italiana di Internet Wifi gratuito

27 Gen 2012 | 2 Commenti | 1.953 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Wifi Libero per TuttiL’iniziativa Wifi Libero per Tutti nasce per promuovere l’accesso libero a internet in esercizi e luoghi pubblici, secondo modalità di accesso sicure e innovative, con particolare attenzione agli interessi dei cittadini, ma anche dei gestori e delle amministrazioni pubbliche, senza trascurare il rispetto delle normative. L’obiettivo finale è quello di creare e diffondere su tutto il territorio dei punti di accesso Wifi Hotspot che convergono in una unica grande rete NAZIONALE fatta di persone che giornalmente in giro per l’Italia navigano, chattano e si confrontano, usufruendo di strumenti sociali e informativi, web, mail, social network, messaging, etc…internet insomma, ma sicuro e gratuito. Questo in sintesi quello di cui si è parlato questa mattina durante la presentazione alla stampa del progetto Wifi Libero per tutti, tenutasi presso l’associazione culturale Altair alla presenza di  Emiliano Mancini, responsabile Coweb e ideatore del progetto Free Wifi Hotspot e degli altri partner dell’iniziativa.  La differenza sostanziale tra questo progetto e le altre realtà del panorama Wifi portate avanti da istituzioni o privati è nella nostra volontà di guardare oltre la porta di casa, che sia il comune, la provincia o addirittura la regione…sogniamo e crediamo fermamente di poter realizzare realmente la prima e unica grande rete italiana di Internet Wifi ad accesso gratuito, per tutti e di tutti ci dice Mancini.

“Il progetto ha come scopo la diffusione del Wifi Libero, ovvero della connessione a Internet gratuita per tutti, attraverso la realizzazione del maggior numero di hotspot possibili in una rete a diffusione potenzialmente nazionale.
Un hotspot è una zona di accesso in cui viene resa disponibile la connessione Internet tramite tecnologia senza fili (Wi-Fi). Permette di offrire un accesso ad Internet nei luoghi aperti al pubblico, tramite una modalità di autenticazione avanzata che prevede l’utilizzo di credenziali personali distinte per ciascun utente e valide per sempre in ogni zona wifi della rete.
Nel 2012 l’accesso alla rete è una necessità irrinunciabile, è doveroso che esistano dei punti di accesso libero a internet in esercizi e luoghi pubblici secondo modalità di accesso sicure e innovative e nel rispetto delle normative, è un diritto di tutti.
Realizzare una rete Wifi libera offre la possibilità, in questo caso per la città e la provincia di Bari, di annullare il cosiddetto digital divide, valorizzare le risorse culturali e turistiche, offrire un servizio cruciale ai cittadini ed essere al passo con le capitali Europee e i comuni italiani più attenti alle esigenze del cittadino, basti pensare ai casi più eclatanti: Milano, Roma, Londra, Berlino.

Wifi Libero per Tutti
Per la realizzazione dei punti hotspot è chiaro che ci sono anche delle spese da sostenere: costi di apparati access point per la creazione delle zone di accesso, costi per l’infrastruttura centrale, costi per materiale informativo, costi di gestione.
In questa prima fase ci stiamo realmente auto-finanziando, realizzando i primi hotspot totalmente a nostre spese per “posare la prima pietra” di una rete che speriamo diventi al più presto il più ampia possibile.

Sarà così possibile la consegna dell’apparato access point (già configurato) che bisognerà collegare alla linea ADSL creando così un nuovo nodo di accesso della rete. Le spese da sostenere sono: 100€ per l’apparato e un contributo di €10 mensili per il sostentamento del servizio.

Come funziona

Per attivare un nuovo punto di accesso Hotspot in qualsiasi locazione è sufficiente infatti avere a disposizione, in modo da poterla redistribuire, una comune connessione internet (ADSL o similare di qualsiasi gestore) disponibile nel sito dove porre in esercizio l’apparato: (esempi potrebbero essere una piazza dove risiede una struttura comunale dotata di propria connettività alla rete o uno dei tanti esercizi pubblici ove sia presente una connessione ADSL). Installando l’apparato gateway (denominato Free Wifi Box) da esterno o da interno e collegandolo al segnale internet si crea in maniera del tutto automatizzata un nuovo punto di accesso aperto al pubblico subito in grado di diffondere la connettività nella modalità Hotspot (ovvero sicura e legale). Automaticamente i nuovi nodi sono segnalati e aggiunti alla mappa generale disponibile sul sito. Nelle zone di accesso della rete Free Wifi Hotspot è possibile navigare tramite un proprio account personale valido per sempre e in tutta la rete.

Tecnicamente parlando, per utilizzare il servizio da parte dei cittadini basta ottenere le credenziali di accesso, registrandosi autonomamente sul sito www.freewifihotspot.it, o anche tramite la pagina di accesso al servizio. Infine, tramite un semplice SMS si completa l’attivazione. Una volta in possesso del proprio account è possibile cominciare a navigare da subito nella rete Free Wifi: sono disponibili fino a 4 ore di navigazione giornaliera su tutta la rete di Hotspot.
L’iniziativa, ideata da Coweb ha il sostegno di: Altair Association , Società Astronomica Italiana Sezione Puglia, Amici di Beppe Grillo, Bari, Nejma Ass. Culturale Turismo Responsabile.

.

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie