English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Walter Siti e Beppe Severgnini alla serata inaugurale di TaoBuk

23 Set 2013 | Nessun Commento | 1.003 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Walter_Siti
«La prossima volta, magari, se la pioggia la si può avere quando viene Veltroni e non io…» Ironizza, come suo solito fare, Beppe Severgnini sul maltempo che ha costretto gli organizzatori a riprogrammare al coperto l’apertura di TaoBuk, festival letterario della città di Taormina, giunto alla sua terza edizione.

La serata, condotta dal giornalista Franco Di Mare (presidente del comitato scientifico della rassegna) e dall’organizzatrice Antonella Ferrara, ha visto la partecipazione, come ospite d’onore, dello scrittore Walter Siti che ha presentato il suo ultimo volume “Resistere non serve a niente”, recentemente insignito del prestigioso Premio Strega. «La cosa cui penso sia impossibile resistere – ha spiegato Siti – è la finanza. Non solo per la corruzione, quanto per la sua stessa struttura. In un contesto dove in un minuto si possono fare trenta transazioni, dire “combattiamo il riclaggio”, ad esempio, diventa inutile». Il romanzo, edito da Rizzoli, narra della storia di Tommaso, genio matematico che, a fronte di un’infanzia infelice, diventa poi un corrotto finanziere, di grande successo, ma senza etica alcuna. «Quello che volevo presentare al lettore – continua – è un personaggio infame, ma che non risultasse antipatico, almeno per la prima metà del libro». Il prof. Siti ha poi spiegato come la sua recente vittoria allo Strega abbia cambiato poco del suo modus vivendi: «in realtà, mi invitano a presentare il libro un po’ ovunque, ma devo pensare alle scandenze con il mio editore».

servegniniSicuramente diverso, mediaticamente forse più d’impatto, l’approccio alla serata di Beppe Severgnini, che per presentare il suo nuovo volume “Italiani di domani” (Rizzoli) ha voluto portare in scena gli studenti dei Licei di Santa Teresa Riva e Siracusa. I ragazzi hanno letto alcuni passi dal libro, commentati poi dall’autore. Severgnini si è particolarmente soffermato sull’importanza di dare le giuste possibilità ai giovani, vera risorsa per il domani: «I ragazzi – ha spiegato – vanno pagati. Non è possibile che lo stage, una misura nata come una forma di aiuto che le aziende potevano dare ai giovani sia diventato oggi un modo in cui i giovani aiutano le aziende, fornendo manodopera gratuita».

Garbati, ma coinvolgenti, sono stati infine gli interventi musicali dell’orchestra a plettro della città di Taormina, che ha intervallato le presentazioni degli ospiti con l’esecuzione di alcuni dei più famosi temi musicali del Maestro Ennio Morricone.

TaoBuk proseguirà nei prossimi giorni con ospiti di primo piano tra i quali: Andrea Vitali, Diego De Silva, Donato Carrisi, Daria Bignardi, Nicola Gratteri, Paola Mastrocola.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie