English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Visioni, Fantasie, Sogni Rivoluzioni, Poesie. Il 23 e 27 agosto Cosimo Damiano Damato a Trani e Bisceglie

22 Ago 2020 | Nessun Commento | 172 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Rivoluzione e poesia: la letteratura di Damato. Doppio appuntamento per l’autore pugliese che presenterà i suoi due ultimi libri: il graphic novelL’ora X. Una storia di Lotta Continua (Feltrinelli), scritto con Erri De Luca con i disegni di Paolo Castaldi e “Fate l’amore” una scrittura inedita con Alda Merini (Aliberti). Primo appuntamento domenica 23 agosto, alle 19 alla  Libreria Luna di Sabbia di Trani e giovedì 27 alle 20 in piazza Tre Santi a Bisceglie per il festival Libri nel Borgo.  A dialogare con Damato il critico e saggista Vito Santoro.  Le altre date del book-tour di Damato il prossimo 30 agosto nella città di Carmelo Bene a Campi Salentina nella versione teatrale di Fate l’amore ( in scena con Erica Mou) ospite di Inusuale Festival e della Città del Libro e il 6 settembre a Ceglie Messapica al Festival Una valle di libri per l’incontro “Visioni, Fantasie, Sogni Rivoluzioni, Poesie”.
L’ora x, una storia di Lotta Continua, scritta a quattro mani da Erri De Luca e Cosimo Damiano Damato con i disegni di Paolo Castaldi, pubblicato da Feltrinelli. Mentre vivono il loro amore all’ombra dell’Italsider di Taranto, Sara e Sebastiano lottano per un futuro equo e giusto, dove gli operai non siano più costretti a subire il cottimo e lo sfruttamento e dove le fabbriche siano un luogo di lavoro e diritti e non di morte, dove i pescatori e i contadini, che per secoli hanno vissuto con dignità di quel che il mare e la terra di Puglia riuscivano a donare loro, non siano relegati ai margini. Sara e Sebastiano fanno parte di una delle più importanti formazioni della sinistra extraparlamentare italiana, attiva tra la fine degli anni sessanta e la prima metà dei settanta. La loro militanza scorre tumultuosa tra i vicoli di Taranto, accompagnata, giorno dopo giorno, dagli articoli del quotidiano “Lotta Continua”, organo ufficiale dell’omonimo gruppo politico. Insieme a quella di tantissimi altri giovani sale forte la voce della loro protesta, fino al momento fatidico, atteso da sempre, fino allo scoccare dell’Ora X. Uno spaccato brutalmente reale dell’Italia delle lotte operaie attraverso il filtro di uno dei più influenti quotidiani politici della nostra Storia, nato ufficialmente il 1° novembre 1969, in pieno “autunno caldo”.  Una storia politica e poetica sullo sfondo della nascita di lotta continua.
Fate l’amore -con Alda Merini ( Compagnia Editoriale Aliberti)
In Fate l’amore con Alda Merini, Cosimo Damiano Damato ci raccontano la “sua” Alda Merini con la quale ha condiviso una corrispondenza d’amorosi sensi. Una lunga amicizia che ha narrato nel film “Una donna sul palcoscenico”, presentato alle giornate degli Autori al Festival di Venezia nel 2009 e che oggi aggiunge un nuovo capitolo drammaturgico con il racconto inedito del libro “Fate l’amore”. “Cosimo, io e te siamo amici di pietà nascoste”. Questo è un verso della poesia che Alda ha dedicato (e dettato al telefono) a Damato pochi giorni prima del suo volo, il giorno dei santi nel 2009. Sono questi versi profetici a donare l’incipit del racconto che celebra la Merini. La poetessa candidata al Nobel rivive grazie al dono delle sue parole raccolte da Damato nella loro lunga conversazione poetica e sentimentale. Ad impreziosire “Fate l’amore” un album con le opere e fotografie di Giuliano Grittini. Questo libro, pubblicato da Compagnia Editoriale Aliberti, celebra la poetessa a dieci anni dalla sua scomparsa: “Alda è la Vasco Rossi della poesia”. Il titolo Fate l’amore” è tratto da un monologo dello stesso Damato che da anni porta la vita di Alda Merini a teatro: “È la poesia che ci salva. Lasciatevi parlare da Alda, lasciate che il suo rossetto sconfini sulla vostra bocca, non vergognatevi della poesia. Cercate quel verso che manca alla vostra vita. Cercate quel verso sull’albero che avete piantato o in una foglia rossa prima di morire. Cercate quel verso mancante in un libro trovato a poche lire sul banco nostalgia. Cercate quel verso in una notte di veglia per chi è partito senza preavviso, nella lettera scritta a penna ricevuta da una guerra. La poesia come i sogni arriva sempre dal mare con il vento contrario. Cercate quel verso mancante e fate l’amore”.

Cosimo Damiano Damato è nato a Margherita di Savoia nel 1973. La Cineteca Nazionale gli ha dedicato la retrospettiva “Cosimo Damiano Damato: Visioni, fantasie, sogni, rivoluzioni, poesie e follie”. Poeta, drammaturgo, sceneggiatore e regista. Per Feltrinelli ha scritto a quattro mani con Erri De Luca il graphic novel “L’ora X, una storia di Lotta Continua” (con i disegni di Paolo Castaldi). Il suo ultimo film è “Prima che il Gallo canti – il Vangelo secondo Andrea”, con la partecipazione amichevole, fra gli altri, di Vasco Rossi, Francesco Guccini, Claudio Bisio, Raf, Piero Pelù, Caparezza, Don Ciotti, Stefano Benni, Erri De Luca, Fiorella Mannoia, Patty Pravo. Ha scritto e diretto i videoclip a cartoni animati “Dalla pace del mare lontano” e “La fine di tutti i guai” di Sergio Cammariere (Premio Miglior videoclip d’animazione al Roma VideoClip). “Tu non c’eri” è il film breve scritto da Erri De Luca che vede protagonisti Piero Pelù, Brenno Placido e Bianca Guaccero. A teatro ha lavorato con Luis Bacalov, Giancarlo Giannini, Arnoldo Foà, Catherine Deneuve, Michele Placido, Riccardo Scamarcio, Lucio Dalla, Renzo Arbore, Moni Ovadia e Antonella Ruggiero. Fra i film che ha diretto: il cartoon “La luna nel deserto”, scritto con Raffaele Nigro e con le voci di Violante e Michele Placido e Renzo Arbore (Special Screening al Festival di Venezia e al Giffoni), definito da Vincenzo Mollica “un film poetico che tocca e sconquassa il cuore”. Fra i suoi film cult “Una donna sul palcoscenico” con Alda Merini e Mariangela Melato presentato al Festival di Venezia alle Giornate degli Autori. Per il teatro ha scritto e diretto lo spettacolo musicale “Il bene mio” con Lucio Dalla e Marco Alemanno. Damato è reader e narratore in molti recital: è stato voce recitante nello spettacolo “Poetry Soundtrack” con il Premio Oscar Luis Bacalov e in “Elettroshock” con Antonella Ruggiero, “Lezioni d’amore” con Roberto Vecchioni, “Alda e il soldato rock” con Eugenio Finardi, “Se i delfini venissero in aiuto” con Erri De Luca e l’Orchestra Mediterranea di Moni Ovadia, “La rivoluzione nell’anima” con Raf e Gabriella Labate, “Poeti” con Morgan, “Piano Poetry” con Sergio Cammariere. Si è esibito insieme a Gherardo Colombo al Concerto del Primo Maggio a Roma, recitando “La libertà” di Giorgio Gaber. Documentarista apprezzato ha raccontato al cinema la vita dei grandi artisti italiani del ’900 fra cui Arnoldo Foà in “Io sono il teatro” (presentato alla Festa di Roma), Tonino Guerra in “Os-cia-la bellezza (con la partecipazione di Abbas Kiarostami) presentato al Festival del Cinema Europeo, Ottavio Missoni in “Missoni Swing” (con la partecipazione di Dario Fo e musiche di Renzo Arbore) presentato al Bif&st. Ha firmato la regia con Isabella Santacroce nello spettacolo teatrale “Via crucis”. Ha scritto e diretto diversi recital che hanno visto la partecipazione di Stefania Sandrelli, Isabella Ferrari, Fabrizio Bentivoglio, Carlo Delle Piane, Pamela Villoresi. Fra i riconoscimenti il Premio Matteo Salvatore, Premio Palmi Sud del Mondo e Roma VideoClip. Come poeta ha pubblicato la trilogia dell’amore e delle inquietudini: La quinta stagione con prefazione di Erri De Luca(Aliberti), L’ultima sequenza di un film di Jarmusch e Leonard Cohen è tornato (Dante & Descartes) con prefazione di Alessandro Haber.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie