English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Venticinque capolavori al cinema Abc. Un giacimento di preziose pellicole

9 Lug 2011 | Nessun Commento | 947 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

35 sere d’estate con il cinema d’autore in 35 MM
Chi l’ha detto che oggi tutto ciò che è vecchio è demodé? Al contrario. In una società assuefatta dai cellulari all’ultima moda, ci si immerge nella ricerca di qualsiasi cosa abbia il profumo del passato. Una volta un amico musicista mi ha detto che le canzoni di Springsteen si devono ascoltare in cassetta; solo in questo modo la voce del Boss riesce a graffiarti in petto. E secondo voi Jesus Christ Superstar può essere visto in digitale o, peggio ancora, in televisione? Provate a chiederlo a chi ha vissuto la giovinezza negli anni ‘70 e vi arriverà in faccia uno schermo piatto 32 pollici. Guardare Jesus Christ Superstar in pellicola ti spacca il cuore, in digitale non rende. E se non vi fidate delle parole di questa sconosciuta giornalista e volete una maggiore conferma, andate a sedervi nelle poltrone del cinema ABC da ieri fino all’undici agosto. D’Autore, il Circuito di sale cinematografiche di qualità di Apulia Film Commission, ha presentato la rassegna cinematografica dal titolo “35 sere d’estate con il cinema d’autore in 35 MM”. Un chiarimento per tutti coloro che sono nati nell’era del digitale: MM non sta per “Marina Militare”; è il formato delle pellicole che potrete apprezzare in queste sere. E non è tutto. Quello che ancora non sapete, è che queste pellicole sono a chilometri “quasi” zero perché non provengono da chissà quale posto lontano ma dalla nostra vicina Basilicata. Con grande sorpresa di tutti, D’autore ha scoperto che la Cineteca Lucana conserva oltre 23.000 pellicole in formato 35 MM, più tante altre in formato diverso. Per anni un privato, un certo Gaetano Martino, le ha raccolte e conservate, bussando alla porta dei distributori e facendo la questua.

E ora, altro che il tesoro di Tuthankamon! La cineteca Lucana è una miniera di capolavori, i cui titoli lasciano a bocca aperta tutti gli appassionati di cinema. “ Si tratta del principale fondo privato di pellicole a livello europeo ed è a pochi passi da noi”, spiega nella conferenza Silvio Maselli, direttore di Apulia Film Commision. La trattativa contrattuale con i lucani è durata alcuni mesi; l’accordo finale prevede 15.000 euro in cambio del libero accesso ai film per tutto l’anno. La programmazione della rassegna è stata messa appunto da Angelo Ceglie, direttore artistico del Circuito d’Autore, che diventa un cane da tartufo quando si tratta di film. Con il suo fiuto ha individuato 25 capolavori, che verranno proiettati alle 18.30 e alle 21.00; sono tutti film stranieri, per scelta del direttore artistico, e suddivisi in cinque percorsi tematici i cui titoli già dicono tanto: La disciplina dello spirito ogni martedì, Scrittura al femminile ogni mercoledì, Oggetti di culto il giovedì, Maledetta provincia il venerdì, La politica degli autori il sabato e la domenica. I cittadini baresi, e speriamo non solo loro, avranno quindi di che sollazzarsi quest’estate; è anche L’ABC ne è contento. Come ha sottolineato Francesca Rossini, Segretario Agis e responsabile dell’Abc, “questo sarà il più bel compleanno per il primo cinema d’essai d’Italia”, che quest’anno spegne 35 candeline. Insomma, per farla breve, dal ieri al 11 agosto niente serate in pizzeria o passeggiate sul lungomare e soprattutto rimandate le vacanze a settembre. Desordre, Il giardino delle vergine suicide e altri capolavori vi aspettano.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie