English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
UNITI ALLA META. Il 3 gennaio a Bari gli “Atipici” e gli atleti pugliesi di rugby si sfidano per raccogliere fondi

2 Gen 2015 | Nessun Commento | 961 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

atipiciDomani sabato 3 gennaio alle 10.30 presso lo Stadio della Vittoria di Bari gli “ATIPICI”  incontreranno gli atleti delle selezioni pugliesi di rugby, per giocare una partita di beneficenza e raccogliere contributi per finanziare le attività del progetto sociale di riabilitazione UNITI ALLA META.

La squadra degli ATIPICI nasce nel 2014 dal progetto UNITI ALLA META con lo scopo di promuovere il rugby integrato come strumento di cambiamento sociale, finalizzato allo sviluppo e al potenziamento delle capacità di resilienza di fronte agli ostacoli e alle difficoltà in ogni situazione della vita.

UNITI ALLA META è un innovativo progetto di psichiatria sociale, che utilizza il rugby integrato come strumento riabilitativo nel percorso terapeutico di persone con disagio psichico, attraverso un lavoro multidisciplinare di conduzione, aiuto e motivazione finalizzate all’acquisizione di autonomie personali e al potenziamento delle performance globali individuali, relazionali e sociali.

Lo scopo di questo Laboratorio sul Campo è infatti trasformare questa esperienza collettiva in un potente mezzo di ristrutturazione psico-cognitiva volta al reinserimento e la reintegrazione psico-sociale.

Realizzato con il patrocinio del Comune di Bari e della F.I.R. Puglia, il progetto nasce dalla determinazione di alcuni operatori impegnati sul territorio, a voler diffondere e rafforzare modelli reali di partecipazione sociale costruttiva, con lo scopo di migliorare non solo la qualità di vita degli utenti dei Servizi Psichiatrici della città, ma di offrire a tutte quelle persone che possano trarre beneficio da un’esperienza di questo tipo, un territorio alternativo di liberazione ed espressione psichica e fisica.

Grazie al supporto dell’A.S.D. Tigri Rugby Bari, mettiamo a disposizione la nostra passione, le nostre competenze e la nostra professionalità per un’accoglienza dei bisogni dell’utenza psichiatrica e del disagio psichico e sociale. Il nostro gruppo di lavoro (uno psichiatra, una psicologa, un’infermiere professionale, due operatori specializzati nella riabilitazione psichiatrica e due tecnici federali FIR) è affiancato dal  Servizio di Psicologia dello sport Sportivamente, con il quale condivide il sostegno e la promozione del benessere individuale e collettivo delle persone che si avvicinano all’attività sportiva, attraverso la strutturazione di una metodologia d’intervento specifica, l’implementazione continua delle linee guida, e il potenziamento dell’ dell’efficacia degli interventi sul piano dell’inclusione e della sensibilizzazione. Il nostro obiettivo condiviso, grazie ad una accurata e complessa validazione scientifica, è quello di creare un modello alternativo d’intervento riabilitativo integrato che possa divenire strumento valido al livello nazionale, come prospettato ed auspicato dal neonato tavolo nazionale di lavoro e confronto sul rugby sociale integrato. A settembre infatti è nato il primo osservatorio italiano sul rugby integrato, impegnato nella promozione e condivisione delle attività di rete e dei valori da cui il nostro progetto nasce e continua a crescere.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie