English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Una ricca programmazione per la sesta edizione della Biennale Orizzonte Québec

20 Set 2008 | Nessun Commento | 2.337 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Quebec

È stata presentata qualche giorno fa la programmazione della sesta edizione della Biennale Orizzonte Quebec, che è iniziata i primi di settembre e si concluderà a dicembre del 2008. A presentare l’ormai consolidata iniziativa che vede l’Italia ed il Quebec sono stati il ministro delle Relazioni internazionali ed il ministro responsabile della Francofonia, on. Monique Gagnon-Tremblay, insieme al ministro della Cultura, delle Comunicazioni e della condizione femminile, on. Christine St-Pierre.
Oltre una quarantina gli eventi culturali che avranno come protagonisti artisti quebecchesi di fama internazionale che verranno a far visita in una quindicina di città italiane, tra cui Roma, Torino, Milano, Napoli e Palermo.
«La nuova politica internazionale del Québec incoraggia scambi più sostenuti tra l’Italia e il Québec, ci dice il ministro Gagnon-Tremblay, desideriamo intensificare la nostra presenza in questo paese del Mediterraneo aperto alle nuove tendenze ed alla vitalità artistica che ritroviamo da noi, il talento e la qualità degli artisti quebecchesi che partecipano all’evento, continua il ministro St-Pierre, vuoi con la scrittura, il movimento o la parola, i nostri artigiani della cultura quebecchese sedurranno nuovamente il pubblico italiano.
Sin dalla sua prima edizione del 1998, la Biennale Orizzonte Québec si dimostra un mezzo privilegiato per consolidare la presenza culturale del Québec sul mercato italiano».
Tra le novità inserite nella programmazione 2008 il teatro occupa un posto di prim’ordine. Due manifestazioni onoreranno la drammaturgia quebecchese con letture in versione italiana di testi di quattro autori emergenti e la presentazione di due lavori teatrali di autori di punta della drammaturgia quebecchese come Michel Tremblay e Michel-Marc Bouchard. Inoltre, «Assoiffés» di Wajdi Mouawad sarà presentata in prima nazionale a Milano, nell’ambito del prestigioso festival MilanOltre.
Gli eventi raggruppati nell’iniziativa “Leggete quebecchese!” testimoniano l’interesse suscitato nella penisola italiana dalla letteratura quebecchese, la quale sarà oggetto di una tavola rotonda presso il Salone della piccola e media editoria. Inoltre verranno promossi quattro titoli di autori quebecchesi (Gaetan Brulotte, Francois Barcelo e André Carpentier) pubblicati dall’editore italiano «Il Sirente». Inoltre, questa vetrina permetterà all’editore Yorick Libri di presentare la sua nuova collezione Iris Versicolore consacrata alle lettere quebecchesi, con la quale farà scoprire la giovane autrice Marie-Hélène Poitras.
Una sezione speciale sottolineerà il 400° anniversario della fondazione della città di Québec e raggrupperà una decina di attività, fra cui un «trittico» di incontri che renderanno omaggio alle autrici Marie-Claire Blais, Anne Hébert e Chrystine Brouillet, tutte originarie della capitale del Québec.
Anche il cinema sarà ben rappresentato. Si potrà apprezzare «Le confessional» di Robert Lepade, «Le collectionneur» di Jean Beaudin, «La belle bete» di Karim Hussein, «La belle empoissonneuse» di Robert Jutras e «La neuvaine» di Bernard Emond.
Musica, danza, arti visive, altre della tavola e altri settori sono anch’essi in rassegna nella Biennale Orizzonti Québec, di cui si può consultare il programma completo in italiano o il riassunto in francese all’indirizzo www.orizzontiquebec.com.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie