English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Una chiusura col botto, il concerto dei Negramaro a Lecce

27 Lug 2014 | Nessun Commento | 1.117 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

negraSolo “ un amore cosi grande “ poteva portare più’ di 25000 persone in uno stadio che ha visto probabilmente l’evento più atteso di questa estate. E’ stato emozionante ritrovare i Negramaro sul palco con un Giuliano Sangiorgi, acclamato e osannato, regalare il meglio di se: una voce straordinaria che tocca il cuore e che fa impazzire la gente arrivata da ogni dove.
Piu’ che un concerto, quello di ieri sera allo Stadio Eroi del Mare di Lecce, per la chiusura del tour della band salentina è stata la celebrazione di un evento, all’insegna del sold-out.
In attesa, perché e’ già spettacolo dal pomeriggio su un un palco affollatissimo, che ha visto tra gli altri la bravissima cantautrice catanese Levante scelta dalla band per esibirsi in apertura di tutte le tappe del tour.

E poi arriva il momento: si spengono le luci, cala il silenzio e poi il boato. Il delirio assoluto.
Le migliaia di voci gridano i loro nomi: Giuliano, Andrea, Lele, Danilo, Ermanno e Pupillo, tutti insieme per regalare la notte piu’ lunga di questa estate.

Alla vigilia della tappa di Lecce, il gruppo ha diffuso un breve video online, con un piccolo assaggio di ciò che sarebbe stato il concerto di Lecce. E via social e’ arrivata tanta partecipazione da parte di amici e colleghi come Jovanotti, Biagio Antonacci e Tiromancino.

negra1Una serata che anche loro, i Negramaro, aspettavano: momento in cui lui, Giuliano, ha voluto aprire un filo diretto non con i suoi fan ma con i suoi amici; una serie di emozioni che ha regalato per sdebitarsi dell’affetto dimostrato: da Federico Zampaglione ( un fratello come lui lo definisce ) ai Sud Sound System fino ad Elisa, che ha tentato, in momento totalmente improvvisato, di portare sul palco in collegamento telefonico: non riuscito purtroppo. E quindi ha voluto regalare a lei il momentodella notte leccese … un video girato con il suo telefonino dove la gente impazzita urlava tutta la propria gioia al grido di: Giuliano, Giuliano, Giuliano..

Lo spirito era quello di condividere un’avventura di sei ragazzi partita 10 anni fa dalle spiagge, dai piccoli pub leccesi che sono arrivati a diventare stelle della musica; condividere con i suoi amici, veri protagonisti della lunga notte di Lecce, nomi eccelsi della musica come il trombettista jazz Cesare Dell’Anna che ha portato sul palco.
Condividere il mondo stellato degli artisti con le stelle del suo firmamento sono i fedelissimi che lo seguono ovunque, che ieri erano li ; avvicinare i due mondi per mezzo di un’unica strada: quella di “Un amore cosi grande”.

Ed e’ stato quello il momento in cui lo stadio è esploso ed i Negramaro hanno dimostrato come la musica può tutto, può permettere ad un artista come Sangiorgi di cantare per tre ore di fila senza avere cedimenti nella voce e permettere ad un pubblico, quello delle grandi occasioni di vivere ogni canzone come un’emozione, come se fosse la prima, come se si fosse all’inizio, come se l’entusiamo anche alle 24 non fosse mosso dall’inerzia della stanchezza ma dalla voglia di ricominciare a ballare e cantare ad ogni nuova canzone.

E invece no, l’evento di ieri non ha avuto fine perchè rimarrà nel cuore di coloro che erano presenti e nel cuore della band perché anche loro ieri hanno partecipato ad un evento portato in scena da Sangiorgi e company: la Musica.

Foto di Eleonora Gagliano Candela

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie